2^ categoria: la pioggia ferma il Piano Pizzeria – Evergreen asfaltato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GdennarAl “Comunale” di Sant’Agnello la partita è stata sospesa al 65′ sul parziale di 1-0 per i padroni di casa. I canarini, infatti, partono subito forte e al 2′ hanno la prima grande occasione con Ferraro che sciupa tutto incrociando male. Al 12′ sbocca Persico, che raccoglie benissimo un cross rasoterra di Sciaraffa e di prima batte l’estremo difensore del Lettere mandando la palla sotto la traversa. Il Lettere non molla e si affaccia più volte nell’area di rigore dei padroni di casa, ma mai mettendo in difficoltà Alfano. La ripresa non vede occasioni importanti fino al 65′ che per la troppa pioggia l’arbitro opta per la sospensione del mach.

A fine gara, la dichiarazione dell’autore del gol,  Federico Persico: “E stata una partita sofferta a causa del mal tempo che ha reso il campo poco praticabile, ma come al solito non ci siamo scoraggiati e abbiamo saputo imporre il nostro gioco fino al 65′, ossia fino alla sospensione della gara. Questo 1-0 ci andava molto stretto perchè potevamo scavalcare molte posizioni in classifica ma nulla è perduto.  Questo è stato il mio primo gol con il GSS Piano anche se non è valso a nulla vista la sospensione del mach ma, per me è molto importante perchè ho dimostrato che anche se sono molto giovane posso dare una mano a questa squadra formata da ottimi giocatori. Dedico questo mio primo goal a mister Iannone e al dirigente Starace Benito che hanno riposto fiducia in me quest’estate e che stanno facendo tutto il possibile per portane in alto la squadra. L’obiettivo della società è arrivare nelle posizioni più nobili della classifica e spero di poter contribuire per la felicità nostra e dei nostri tifosi.”

Senza storia l’impegno dell’Evergreen Sant’Agnello, fuori casa con il Barca Ercolanese: la partita si chiude con un perentorio 8 – 0 per i padroni di casa, che con la vittoria si portano al primo posto nel girone.

San Giovanni Battista impatta in casa con il Ponticelli.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!