Il Massa ringrazia Montaperto ed Aiello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Aiello ancora in gol (foto Astjo)

Aiello ancora in gol (foto Astjo)

Pari e patta per il Massa Lubrense a Pontecagnano. La compagine di Gargiulo riesce a mettere fieno in cascina anche in inferiorità numerica. A metterci la firma è Aiello dal dischetto, a procurarsi il rigore il neo arrivo Montaperto.
Una gara che scorre via a tratti soft, ma che è troppo importante. Evitare passi falsi doveva essere il must per Vinaccia e compagni chiamati al doppio turno casalingo contro Gragnano e Scafatese nell’arco di tre giorni.
Al 5’ Mario Merola è anticipato di un soffio da Stinga, su una ghiotta palla-gol. Poi al 12’ è De Falco a provarci su punizione, ma Stinga para senza problemi. Sei minuti dopo, dopo un calcio piazzato di Carbonaro, Volzone colpisce la traversa.
Fatta la paura, il Massa ci prova. Vinaccia costringe all’intervento Gallone.
Cala il ritmo e la paura inizia a crescere. Logica conseguenza ne pecca spettacolo ed emozioni.
Pronti via e nella ripresa i nero azzurri sono sotto. Carbonaro avanza indisturbato fino ai 25 metri, da dove lascia partire un gran tiro che non dà scampo a Stinga.
Messo all’angolo la truppa di Gargiulo perde Breglia per doppio giallo, ma il Faiano non trova il ko, anzi proprio in dieci uomini il Massa dà il meglio di sé.
Minuto 25 Gallone deve superarsi per evitare il pari sul tiro di Vinaccia. Poi al 40’ Montaperto, servito spalle alla porta, viene a contatto con Troisi e d’esperienza si scava un rigore dal nulla.
Aiello trasforma nell’1-1 finale

Real Pontecagnano – Massa Lubrense 1-1
Real Pontecagnano: Gallone, Merola L., Magazzeno, Picarone (11’st Cuozzo), Troisi, Buonocore (44’st Russo), Carbonaro, De Falco, Zottoli (32’st Tuveri), Volzone, Merola M.. All. Villecco.
Massa Lubrense: Stinga, Apreda, Castellano A., Amita, Breglia, Ferrara, Castellano R., Vinaccia, Montaperto, Schettino (14’st Mugolieri), Aiello (41’st Cuomo). All. Gargiulo.
Arbitro: Nunziata di Torre Annunziata.
Reti: 3’st Carbonaro (P), 40’st rig. Aiello (M).
Note: Espulsi per doppia ammonizione Breglia al 20’st e Magazzeno al 47’st. Ammoniti Carbonaro, Troisi, Apreda, Castellano A. e Ferrara.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!