Sorrento, l’annuncio di Dionisio: “La prossima settimana arriva lo sponsor”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Nicola Dionisio (a destra della foto di Gennaro Pollio) al fianco del direttore generale Diodato Scala

Nicola Dionisio (a destra della foto di Gennaro Pollio) al fianco del direttore generale Diodato Scala

Dopo la gara contro il Torrecuso annunceremo un nuovo accordo di sponsorizzazione. Le voci che sono circolate nei giorni scorsi sono vere: siamo vicini a chiudere la trattativa con un partner commerciale importante”. La conferma a quella che potrebbe essere la ciambella di salvataggio di un Sorrento alle prese con importanti problemi economici arriva direttamente dalla voce di Nicola Dionisio, fresco della nomina di responsabile dell’area tecnica rossonera dopo aver, sin dall’inizio della stagione, lavorato attivamente alla costruzione ed alla gestione della squadra, ma sempre rimanendo al di fuori dell’organigramma ufficiale.

I rumors parlano di un’azienda del Nord Italia, pronta a sborsare oltre centomila euro per legare il proprio nome a quello del sodalizio costiero. Soldi che verrebbero immediatamente utilizzati per coprire le spese di gestione e garantire parzialmente i rimborsi di parte dei giocatori sino al termine del campionato. E, soprattutto, saranno il jolly da utilizzare in sede di mercato per coprire i buchi lasciati dalle partenze eccellenti degli ultimi giorni: “Ad oggi sono andati via sette giocatori, ma li rimpiazzeremo tutti – precisa Dionisio. – L’abbiamo già dimostrato ingaggiando un elemento di spessore come Nunzio Majella, ma a lui seguiranno accordi con almeno altri sei giocatori. Voglio sottolineare, comunque, che è stata una nostra scelta quella di liberare coloro che ci hanno manifestato l’intenzione di cambiare aria: avevamo infatti la forza per tenere in piedi questo gruppo, è stata una decisione ponderata quella di dare un taglio netto alla gestione precedente”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!