Bowling, Indians Sorrento Campioni d’Italia.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

imageFISCIANO (SA) – L’attività federale di bowling giunge al capolinea della stagione con un doppio appuntamento presso il Bowling University di Fisciano: le finali del Campionato Italiano di Tris e di Associazione Sportiva girone eccellenza.

Gli Indians Sorrento partecipano con due squadre: il primo team é composto da Ramondini-Visconti-Isaia l’altro da Cuomo-Borriello-Formisano. La scaletta prevede prima le finali di Tris, dove i sorrentini si piazzano rispettivamente al 4° posto, a soli 67 birilli dal podio, e al 6° posto su un totale di 16 formazioni partecipanti.

Poi, si scende nuovamente in pista: le squadre si contendono il titolo di Associazione Sportiva Campione D’Italia. Fin dal primo game la sfida si presenta molto agguerrita con l’avvincente testa a testa tra gli Indians Sorrento e Cobra Bowling 1963 Milano. Proprio questi ultimi, si assegnano le prime due partite poi, la rimonta della formazione sorrentina che tiene le distanze anche da Galeone Bologna che prova ad insidiare la seconda posizione. Nel finale, gli Indians con uno strepitoso Visconti che realizza 289 punti, passano al comando con 115 birilli sui Cobra e 154 sul Galeone dopodiché gli avversari mollano la presa.

La squadra capitanata da Paolo Ramondini e composta da PeppeCuomo, Paolo Isaia, Adrano Visconti, Vincenzo Borriello e Raffaele Formisano festeggia sul podio lo scudetto consegnatogli dal Sindaco di Fisciano, in presenza del presidente federale Sergio Bellini, e del presidente regionale Giovanni Bruno.

Si conclude, così, una stagione ricca di successi ma la squadra degli Indians é già pronta a programmare una nuova entusiasmante stagione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!