Sorrento, è tempo di addii: in cinque con la valigia in mano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Per il capitano Vitale quella con la Nerostellati Frattese è stata l'ultima gara in rossonero

Per il capitano Vitale quella con la Nerostellati Frattese è stata l’ultima gara in rossonero

È tempo di saluti in casa Sorrento. Come annunciato, infatti, dagli stessi calciatori a parte della tifoseria al termine della gara vittoriosa contro la Nerostellati Frattese, da oggi può ritenersi conclusa l’avventura in rossonero di alcuni degli elementi di spicco della rosa a disposizione del “Pampa” Sosa. Circostanza, questa, che potrebbe scatenare un pericoloso effetto domino, con il rischio concreto per l’allenatore argentino di trovarsi, da qui al 16 dicembre, ultimo giorno di calciomercato invernale, con un gruppo praticamente da rifare.

Tra i sicuri partenti, esasperati dalla mancanza di garanzie economiche non fornitegli dalla società, tre dei pezzi da novanta costieri. Su tutti, il capitano Ciccio Vitale. Il bomber di Angri ha già salutato sabato pomeriggio i tifosi della curva Nord, confidando loro il passaggio ad un’altra compagine di serie D, ma appartenente ad un girone diverso da quello del Sorrento. Su di lui, infatti, è forte l’interesse dell’Arzanese, mentre va raffreddandosi l’ipotesi Cavese. Congelata, invece, la pista Sant’Agnello, nonostante il contatto di qualche settimana fa. Oltre a Vitale, al passo di addio ci sono anche il difensore Pablo Andres Garbini ed il centrocampista Ivan Visciano. Su quest’ultimo è vivo l’interesse di Marcianise ed Agropoli.

Non solo gli over, comunque, sono con la valigia in mano. Nelle ultime ore, infatti, la Puteolana ha bussato alla porta di Giuseppe Iuliano: il centrocampista napoletano, finito spesso in panchina nell’ultimo periodo, cerca una nuova vetrina e potrebbe accettare la corte dei granata. Stessa situazione per l’attaccante Manuel De Simone, mai impiegato da Sosa in gare ufficiali: per il classe 1997 potrebbero così aprirsi le porte del Massa Lubrense, che vuole rinforzare il suo pacchetto degli under.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!