Futsal, De Vivo show e l’Atletico Sorrento vola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Atletico SorrentoE sono tre. Dopo il mezzo passo falso in coppa Campania, l’Atletico Sorrento riprende la marcia e piazza la terza vittoria su altrettante gare in campionato. Vittima sacrificale di turno la Primavera Luciana, battuta a domicilio con il risultato di 6-4. Tre punti d’oro per la compagine costiera, che si conferma prima forza del raggruppamento E di serie D in compagnia di Atletico Macerone e Real Agerola Futsal.

Nonostante il risultato, la gara contro la compagine cavese si è rivelata più difficile del previsto per gli uomini di mister Mario Russo: alla prima assoluta sul parquet di un palazzetto, alcuni dei biancoazzurri hanno pagato lo scotto dell’impatto con la nuova superficie, faticando soprattutto nella prima parte di gara. Handicap a parte, l’Atletico è passato subito sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di De Vivo (prima rete direttamente da calcio di punizione). Come troppo spesso è accaduto da inizio stagione, però, i costieri hanno inspiegabilmente mollato nella parte finale della prima frazione di gioco, offrendo il fianco alla Primavera Luciana, abile a sfruttare il black – out degli ospiti per portarsi sul 3-2.

Nella ripresa la reazione veemente di capitan Inserra e compagni: rientrati in campo con il piglio giusto, i biancoazzurri ritornano a macinare il solito gioco, trovando il pareggio con Marcia. Il sorpasso è nell’aria ed arriva con un contropiede ben finalizzato da Inserra. I padroni di casa, però, non ci stanno e puniscono una piccola disattenzione dei sorrentini siglando il 4-4. L’illusione dell’aggancio dura un amen: prima Maresca piazza il nuovo vantaggio, poi un superbo De Vivo chiude i conti mettendo dentro il definitivo 6-4, a coronamento di una grande prestazione di tutta la squadra.

PRIMAVERA LUCIANA – ATLETICO SORRENTO 4-6

Marcatori Atletico Sorrento: 3 De Vivo, Marcia, Inserra, Maresca

PRIMAVERA LUCIANA: Baldi M. Apicella, Baldi M. Bisogno, De Rosa, Tretyak, Mannara V. Senatore, Memoli, Vitale, Ferrara, Mannara A.

ATLETICO SORRENTO: Vinaccia, De Vivo, Maresca, Inserra, Marcia, Imperato, Gargiulo, Vacca, Apreda, Manzo. All: Russo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!