Asd Ginnastica Sorrento, si riparte col botto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
In foto lo staff con le ginnaste della prima prova: Maria Novella Iaccarino, Lorenza Gargiulo, Elena Chiavazzo, Taya Coppola.

In foto lo staff con le ginnaste della prima prova: Maria Novella Iaccarino, Lorenza Gargiulo, Elena Chiavazzo, Taya Coppola.

Si apre il sipario sulla nuova stagione agonista al “Country sport” di Avellino. E come direbbero gli 883: “Stessa storia, stesso posto, stesso gente, stesso bar”-  si ritorna in pista, anche per l’Asd Ginnastica Sorrento.

Nella prima gara del giorno, la regionale di serie b FGI, gara di squadra di alta specializzazione per ginnaste delle categorie juniores e seniores con l’aggiunta di una sola allieva della seconda fascia per squadra, che può compiere soltanto un esercizio al corpo libero; prevede che per ogni squadra, vengano eseguiti i seguenti esercizi individuali: corpo libero, fune, cerchio, palla, clavette e nastro

Alla fine, sono sommati tutti i punteggi ottenuti, in modo tale da  stillare la classifica, per ciascuna squadra.

Una gara davvero dura, ma per la prima volta le costiere hanno centrato in pieno l’obiettivo salendo sul podio, in seconda posizione. Infatti, le prime due squadre classificate alle regionali passano di diritto all’ interregionale, mentre per le altre bisogna sperare, nei ripescaggi.

Di seguito i nomi dell’atlete che sono scese in pista: Lorenza Gargiulo al corpo libero, Elena Chiavazzo alla fune e quello con il cerchio, Maria Novella Iaccarino che ha trainato la squadra con ottime esecuzioni, sia alla palla che alle clavette e infine, Taya Coppola che ha chiuso la gara con un esercizio al nastro.

“Gara secca e bene così, i riscontri sono stati estremamente positivi e nonostante qualche punto lasciato indietro qua e là,  per qualche errorino la distanza dalle prime non era incolmabile con una buona gara, ma se ci avessero proposto la seconda piazza alla vigilia della gara ci avremmo messo la firma; anche se già in prova le sensazioni erano molto buone e le ginnaste stavano fornendo buone esecuzioni”. Così commenta, tutto lo staff presente.

Di seguito, la composizione dello staff : Direttrice tecnica Pia Cuomo, maestra di danza Alessandra Somma, preparatore atletico Giovanni Casola e le giovani istruttrici ed ex ginnaste Francesca Ruoppo, Fiorella Iaccarino, Erika Persico e Anna De Angelis.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Prossimo impegno l’interregionale a Catania.

A seguire, si è tenuta la prima prova del torneo regionale allieve. Questa gara è dedicata alle ginnaste fino ai 12 anni.

Tra le presenti si è aggiudicata la prima posizione la giovane ginnasta Elena d’Eposito, esordiente in questo tipo di gara. Con un esercizio al corpo libero quasi perfetto e un’ottima fune ha ottenuto i punteggi più alti in entrambi gli esercizi staccando la seconda classificata di ben 3 punti. Buoni riscontri anche dalle altre ginnaste in gara, tutte esordienti, Claudia rispoli, Denise Russo e Simona Coppola, che hanno ottenuto rispettivamente un 7°, 8° e 9° posto.

Le ginnaste della seconda prova

Le ginnaste della seconda prova

Dopo la gara delle piccole si è passati alle allieve della seconda fascia, prima impegnate in una gara di squadra con due esercizi collettivi, uno a corpo libero e uno ai cerchi. Ottima prestazione della squadra formata da Martina Attardi, Giorgia Chiavazzo, Alessia Coppola e Annalisa Santangelo che hanno conquistato un altro bel 1° posto.

Per concludere la lunga giornata ricca di gare, la prova delle individualiste della categoria allieve di seconda fascia.

 Ancora una volta, una gara con ginnaste agguerrite, ma l’obiettivo podio è stato centrato nuovamente. Stavolta, grazie a  Annalisa Santangelo, con un ottimo esercizio al corpo libero ben eseguito ed un altro al cerchio, con una perdita di attrezzo finale che le ha purtroppo negato l’ennesimo primo posto della giornata. Ai piedi del podio si piazza anche, Alessia Coppola con buoni esercizi al corpo libero e alla palla. A seguire Diana Mancusi, all’esordio in questa gara sempre con corpo libero e palla. Sesta Giorgia Chiavazzo al corpo libero e clavette, Martina Attardi undicesima al corpo libero ed infine, diciottesima è l’altra esordiente Martina Senise, che ha ottenuto un ottimo punteggio al corpo libero ma pasticciando alla palla.

Nel post gara, la maestra di ballo Alessandra Somma, ha commentato così la lunga giornata vissuta:  “Una grande armonia e affiatamento, tanti istruttori che hanno lavorato insieme ma anche tante ginnaste in gara, alle quali voglio fare i miei complimenti perché comunque hanno tutte fatto bene e ben lavorato e gareggiato, anche quelle che hanno un p0′ pasticciato, quelle un p0′ tese o un po’ sfortunate. Adesso che abbiamo visto di essere sulla buona strada, dobbiamo lavorare ancor maggiormente  per migliorare e crescere sempre di più: la serie b ha l’interregionale e dobbiamo lavorare per lasciare meno punti possibili  per strada, mentre  per le piccole del torneo, siamo solo a metà dell’opera. La seconda prova è ancora tutto da giocare e chi ha ben fatto non ha da adagiarsi e chi ha “sbagliuzzato” può recuperare, nulla è già scritto! Intanto però brave, brave, brave!”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!