Sorrento – Akragas 1-2, la photogallery

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Sorrento si arrende tra le mura amiche dello stadio “Italia” alla corazzata Akragas. L’1-2 finale premia gli uomini di Feola e frena gli ardori di Vitale e compagni, reduci dal poker rifilato al Due Torri.

Rivivi le emozioni della gara attraverso gli scatti del nostro fotografo, Luigi Penna.

Breafing pre gara per il direttore generale Diodato Scala, il presidente Emilio Squillante ed il responsabile organizzativo, con delega al marketing, Franco Tamigi.

Breafing pre gara per il direttore generale Diodato Scala, il presidente Emilio Squillante ed il responsabile organizzativo, con delega al marketing, Franco Tamigi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altra buona prova per il giovanissimo Nello Ferraro.

Altra buona prova per il giovanissimo Nello Ferraro.

 

 

 

 

 

 

 

 

L'esultanza contenuta di capitan Ciccio Vitale dopo il gol del pareggio.

L’esultanza contenuta di capitan Ciccio Vitale dopo il gol del pareggio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alison braccato dall'ex di turno, Vittorio Terminiello.

Alison braccato dall’ex di turno, Vittorio Terminiello.

 

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

 

 

 

 

 

Lombardo vola a sventare in calcio d'angolo un'azione pericolosa dei siciliani.

Lombardo vola a sventare in calcio d’angolo un’azione pericolosa dei siciliani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Momenti di battaglia sportiva non sono mancati, e Franco Caraccio non si è tirato indietro.

Momenti di battaglia sportiva non sono mancati, e Franco Caraccio non si è tirato indietro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro intervento di Lombardo, stavolta con il piede sulla conclusione di Chiaria.

Un altro intervento di Lombardo, stavolta con il piede sulla conclusione di Chiaria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non è un gigante, ma Giuseppe Iuliano sa come farsi sentire sui palloni alti.

Non è un gigante, ma Giuseppe Iuliano sa come farsi sentire sui palloni alti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!