Sant’Agnello, mister Turi: “Il Gragnano è favorito. Per questo, occorre una prestazione perfetta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Turi

Mario Turi

Ultima sgambatura ieri pomeriggio per il Sant’Agnello di mister Mario Turi in preparazione del big match in programma oggi al “Menti” di Castellammare di Stabia contro il Gragnano (calcio d’inizio alle 15.30). Una sfida delicatissima in casa della formazione più in forma del momento, reduce da due roboanti vittorie contro Forza e Coraggio e contro la Mariglianese, conquistate con ben sette gol realizzati e zero subiti. Successi che catapultano i gialloblu in una virtuale prima posizione di classifica, considerando una gara in più da disputare rispetto all’attuale capolista Sant’Agnello. “Per la prima volta quest’anno partiamo sfavoriti – commenta il tecnico dei costieri Mario Turi alla vigilia – e saremo costretti a disputare una partita perfetta per ribaltare i favori del pronostico che pendono tutti a favore dei nostri avversari. Una squadra che, a differenza nostra, nelle ultime due settimane ha stravinto, dimostrando di essere la squadra da battere del girone”.

Un monito, quello del giovane allenatore del S.Agnello, lanciato anche ai suoi uomini che proprio contro i gialloblu hanno visto sfumare la qualificazione in Coppa Italia regionale. A differenza di dieci giorni fa, però, questa volta ci saranno tre punti in palio e sicuramente l’assetto tattico delle squadre sarà differente. “Nel match di Coppa abbiamo avuto modo di testare la solidità difensiva del Gragnano – conclude Turi – e non sarà facile scardinarla. La posta in gioco è ghiotta ai fini della classifica ma non dimentichiamoci che siamo soltanto a fine ottobre ed il cammino è ancora lungo”.

Il Commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia ha reso noto che per la tifoseria del Sant’Agnello è stato riservato il settore ospiti (ingresso gratuito) con accesso dal Viale Europa.

Fonte: Comunicato stampa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!