Real Vico, Macera:”Fondamentale la continuità”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Chiede continuità mister Macera (fotoAstjo)

Chiede continuità mister Macera (fotoAstjo)

Nonostante il ko interno in Coppa contro la Turris, mister Macera è soddisfatto del lavoro fatto dai suoi ragazzi. “In virtù del risultato dell’andata è stata una utile gara nella quale far fare esperienza ai più giovani e posso solo ritenermi soddisfatto”. L’occhio del tecnico costiero è sempre proiettato in avanti. Un futuro che il suo Real Vico giocherà sulle ali di un entusiasmo dettato dalla giovinezza della sua rosa. “Abbiamo una Juniores che punta sui ’99 e una prima squadra molto giovane che saprà fare di necessità virtù”, Una necessità dettata anche dalle assenze di Cirillo, di Maresca e Guadagnuolo. “Savarese si sta comportando bene, ma abbiamo un Arpino che di under ha davvero poco”, evidenzia Macera, “In attacco il Labriola visto contro il Valdiano fa ben sperare anche se l’esperienza è un fattore importante”. Gioventù ed esperienza che per il trainer costiero saranno fondamentali nel prossimo match. “Affrontiamo una squadra tosta, ma per noi è fondamentale dare continuità ai nostri risultati”, puntualizza Macera, “Il perché è tutto nel calendario che ci metterà di fronte avversarie con cui potercela giocare e cercare quei punti determinanti per allontanarci dalla zona pericolosa”. Un Faiano pericoloso che è reduce anche dal successo esterno in quel di Sant’Antonio. “La Coppa non ci ha distratto” conclude l’allenatore azzurro oro, “Ci saranno tutti gli over e cercheremo di avere a disposizione la squadra con l’età media più elevata per gestire al meglio le difficoltà della partita”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!