Sant’Agnello: Salta Nardo, arriva Turi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Francesco Nardo non è più l'allenatore del Sant'Agnello

Francesco Nardo non è più l’allenatore del Sant’Agnello

Neanche il tempo di smaltire le tossine per la sfortunata trasferta di Ariano Irpino, appena archiviata, che il Sant’Agnello torna subito in campo oggi pomeriggio per allenarsi in vista di un’altra intensa settimana. Alla ripresa degli allenamenti, fissata quest’oggi per le ore 15 al “Comunale” di Via dei Pini, i biancoblu saranno guidati dal nuovo responsabile tecnico della prima squadra, Mario Turi, che sarà sempre affiancato da mister Francesco Nardo. Una scelta già stabilita da qualche settimana nell’ottica di perfezionare ulteriormente la preparazione tecnico-tattica della prima squadra e in considerazione dell’imminente inizio del campionato Juniores, formazione allenata proprio da mister Nardo.

A Mario Turi, giovane allenatore con qualifica di Prima Categoria UEFA A, già tecnico nel campionato nazionale Primavera ai tempi della Juve Stabia in serie B, è destinata tutta la fiducia della dirigenza che gli augura un sereno e proficuo lavoro.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!