Sasà Sibilli c’è, Russo goal e delizie

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

 

Al di là del gol, Sasà Sibilli si conferma una spina nel fianco delle difese avversarie.

Al di là del gol, Sasà Sibilli si conferma una spina nel fianco delle difese avversarie (foto Pollio).

Le pagelle del Sant’Agnello dopo la vittoriosa gara contro il Campagna.

Napolitano 6.5: Quando i suoi abbassano il ritmo e vengono presi d’infilata dalle scorribande offensive del Campagna lui risponde presente e continua a tenere blindata a doppia mandata la serranda.
Schiavone 5.5: Quello che in difesa soffre di più. Cerca di tenere botta, ma arranca. In difficoltà è costretto al fallo tattico. È giovane e deve crescere.
Micallo 6.5: Offre il fianco pochissime volte rimediando con l’esperienza. Le azioni pericolose degli ospiti sono poche e nella ripresa esce spesso palla al piede.
D’Agostino 6: Più attento ed applicato rispetto alla brutta prestazione fatta contro il Gragnano. Tiene botta ed esce bene alla distanza.
Perinelli 6: Vorrebbe sempre spaccare il mondo, ma questa volta si limita al compitino fatto per bene e con semplicità.
dal 12′ s.t. Breglia 6.5: Il Sant’Agnello potrebbe dilagare e spesso l’iniziativa parte dal suo piede: ispirato. La panchina gli avrà fatto bene?!

Nel finale, Russo ci prova addirittura con il tacco, trovando, però, la pronta risposta di Pergamena.

Nel finale, Russo ci prova addirittura con il tacco, trovando, però, la pronta risposta di Pergamena (foto Pollio).

Iennaco 6.5: Taglia e cuce con criterio. Passa solo un brutto quarto d’ora nel cuore della prima frazione, ma esce con personalità andando anche al tiro.
Serrapica 6: Nel momento migliore dei suoi sfiora la rete. Si autogestisce e scompare nella fase cruciale del primo tempo. Risale in cattedra nella ripresa.
Manco 6.5: Imprendibile. Raddoppio o no il diretto avversario è costretto a rincorrerlo sempre. Mette dentro, specie nel primo tempo, palloni su palloni.
dal 23′ s.t. De Maio 6: Freschezza alla mediana nella gestione del match quando manca poco alla fine.
Russo 6.5: Un goal e tanto leziosità. La vittoria passa ancora una volta dai suoi piedi e dal suo carisma.
Sibilli S 7: In palla. Decisamente il migliore. Esce poco dai blocchi per prender palla, gioca alto e fa sentire la presenza. Il cucchiaio sul rigore è da antologia.
Pignalosa 6: Buona la prima. I costieri con la prima punta sono altra cosa. Apre spazi dove si getta con altruismo. Manca la rete che lo avrebbe sbloccato e reso unico il noviziato con la casacca bianco azzurra.
dal 9′ s.t. De Stefano A. 6: Ancora minuti e prestazione per il ragazzo che si prodiga alla causa giocando anche spalle alla porta.
All: Nardo 6.5: E’ sono cinque. 15 punti, nessun gol subito e una squadra che con Piganlosa trova la sua identità offensiva. Migliora il gioco che sfrutta le qualità dell’attaccante ex Puteolana.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!