Massa Lubrense, Gargiulo:”Deluso da me che ho costruito questa squadra”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Dura autocrititca di mister Gargiulo (foto Astjo)

Dura autocrititca di mister Gargiulo (foto Astjo)

“Noi siamo davvero limitati. Veniamo da 5 sconfitte e abbiamo solo il compito di mettere la testa bassa e sentirci dire che siamo una banda”.
Luigi Gargiulo affonda la lama nella sua stessa pancia dopo il poker che il Massa Lubrense ha rimediato al San Francesco contro la Nocerina.
“Sono molto deluso da me che ho costruito questa squadra. Purtroppo manca di cattiveria e quando una cosa del genere non la hai non la riesci neppure a trasmettere”.
La versione tecnico in piena autocritica è completa. Gargiulo non scarica il barile agli altri. A chi non ha accettato Massa, a chi rende disponibili i fondi per il campionato e a chi scende in campo.
“I ragazzi fanno quello che gli viene richiesto, ma in questo momento, purtroppo, commettiamo troppi errori individuali”.
I nero azzurri sono mestamente ultimi. Zero i punti fatti, 11 goal subiti, 4 fatti, una sola volta in vantaggio senza portare a casa punti,
“Momento davvero particolare. Abbiamo perso per diversi motivi sia Cuomo, sia Rodolfo Gargiulo. A questa quadra manca un leader. Uno che faccia sentire la propria presenza, ma con ciò non si può dire che colmata questa lacuna da domenica si torna al successo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!