FOTONOTIZIA: Il Sant’Agnello dedica la vittoria al dirigente Antonino Palomba

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
A sinistra, il capitano Giulio Russo dopo l'abbraccio al dirigente Antonino Palomba (parzialmente nascosto dal bomber metese).

A sinistra, il capitano Giulio Russo dopo l’abbraccio al dirigente Antonino Palomba (parzialmente nascosto dal bomber metese).

Una dedica nobile per un uomo che, seppur lontano dalle luci della ribalta, può essere considerato una delle colonne portanti del Sant’Agnello: la vittoria per 2-0 ai danni del Campagna, la quinta in altrettante partite di campionato, è stata dedicata, da parte di tutta la squadra, allo storico dirigente accompagnatore, Antonino Palomba, che la settimana scorsa ha perso l’amata madre.

Vicinanza al proprio dirigente che i ragazzi di Nardo hanno dimostrato prima in un appassionato minuto di raccoglimento, poi, dopo il rigore calciato da Sibilli, con l’abbraccio tra Palomba ed il capitano Giulio Russo. Nell’immagine a fianco, scattata da Carmine Galano, si vede proprio il bomber metese dopo l’abbraccio ad Antonino Palomba.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!