Iennaco, Sibilli e d’Agostino sono del FC Sant’Agnello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Salvatore Sibilli con la casacca del Sorrento

Salvatore Sibilli con la casacca del Sorrento (2006 – 2008)

Fuochi d’artificio sul mercato del FC Sant’Agnello. Come già preannunciato dalla nostra testata il club biancazzurro ufficializza l’acquisizione dei cartellini sia di  Alfonso Iennaco che di Salvatore Sibilli. Inoltre è ufficiale l’ingaggio di Andrea D’Agostino. Tre acquisti dall’indubbio spessore tecnico, di tre calciatori dai recenti trascorsi nelle categorie superiori.
Alfonso Iennaco: classe 1979 – centrocampista : originario di Torre Annunziata vanta trascorsi in serie D , C2 e C1  (Brindisi, Latina, Gallipoli, Adria). Le ultime stagioni stabilmente in forza a squadre di serie D (Nardò, Noto, Sarnese, Hintereggio) Lo scorso anno colleziona 26 presenze con il Real Metapontino).
Salvatore Sibilli: detto Sasà – classe 1976 – attaccante: napoletano ha in precedenza militato con Campobasso, Juve Stabia, Sorrento, Aversa Normanna . Le ultime due stagioni in forza alla Turris 1944 (2013-2014  – 27 presenze , 7 reti)
Andrea D’Agostino: classe 1985 – difensore: napoletano, a 18 anni inizia la sua carriera calcistica nel Chievo Verona, per poi accasarsi in squadre di C1 e C2 (Foggia, Potenza, Pavia). Dal 2011 sempre in compagini di serie D  , era attualmente svincolato.
Accontentato in tutto quindi il tecnico Francesco Nardo che aveva appunto chiesto alla società l’acquisto di un difensore, un centrocampista ed un attaccante, già quest’oggi agli ordini del mister.

Andrea D'Agostino

Andrea D’Agostino

Come direbbe il grande Antonio De Curtis, “la domanda sorge spontanea”: quali sono le reali ambizioni del Sant’Agnello? Domanda giustamente posta direttamente dal cronista alla coppia Negri – Giglio presenti oggi  al “Dei Pini” per visionare la preparazione precampionato della squadra: la risposta è stata prevedibilmente diplomatica : “l’obiettivo è quello di ben figurare”… hanno dichiarato.

®riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!