Venanzio fa tris nell’Italiano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

venanzio_santopadreSalvatore Venanzio fa suo anche lo slalom di Santopadre (FR).
Il driver della penisola sorrentina nella 11esima edizione dello Slalom Città di Santopadre si dimostra in palla e riesce ad ergersi sul gradino più alto del podio.
Nuova ed importante iniezione di fiducia in vista del rush finale di campionato. A quattro gare dalla fine Venanzio (Radical Sr4 Suzuki) è in testa alla generale con soli 4 punti di vantaggio sul pilota molisano Fabio Emanuele (Osella Pa 9/90 Alfa) che ha chiuso in seconda piazza la gara frusinate.
In terra laziale il podio è stato chiuso da un altro pilota della costiera il carottese Salvatore Castellano su Chiavenuto Suzuki.
Dopo essere tornato alla vittoria nello Slalom delle Due Costiere, Luigi Vinaccia si ferma in quarta piazza, seguito ad un amen di distacco dal Gianluca Miccio (Radical Sr4 Suzuki).
Tra i costieri Di Leva si impone in Gruppo N con la fida 106, mentre Aprea chiude terzo nella stessa categoria.
Venanzio è riuscito a sfruttare la maggiore pulizia di guida per staccare nella prima manche cronometrata il miglior tempo assoluto che ha retto agli assalti di Emanuele sino alla conclusione della terza e battaglia frazione.
“Sono felice per questo nuovo successo”, spiega il pilota sorrentino, “Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma con un pizzico di fortuna siamo riusciti a portare a casa anche questa”.
Per Venanzio il successo di Santopadre è il terzo ottenuto nel Campionato Italiano 2014.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!