Sorrento, continua il pre – ritiro. Per i gironi l’obiettivo è quello siciliano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Francesco Vitale soccorso da Giuseppe Rotondale (foto Antonio Abbate)

Francesco Vitale soccorso da Giuseppe Rotondale (foto Antonio Abbate)

Continua il pre – ritiro del Sorrento al “Marcellino Cerulli” di Massa Lubrense. Ieri pomeriggio, infatti, si è tenuta la seconda seduta di allenamento: il gruppo, sotto lo sguardo vigile del “Pampa” Roberto Sosa e del preparatore atletico Armando Fucci, ha prima svolto del lavoro atletico e successivamente si è dedicato ad una partitella in famiglia durante la quale sono stati vissuti anche attimi di paura per un brutto intervento ai danni dell’attaccante Francesco Vitale. L’ex Sant’Antonio Abate è stato subito preso in cura dallo staff medico rossonero (anche quest’anno formato dal dottor Epifanio D’Arrigo e dal fisioterapista Giuseppe Rotondale) che, valutata l’inconsistenza dell’infortunio, ha subito fatto rientrare l’allarme.

Questo pomeriggio il gruppo si ritroverà ancora a nella cittadina massese per svolgere l’ultimo allenamento del pre – ritiro, al termine del quale mister Sosa diramerà la lista dei convocati per il ritiro ufficiale che si terrà a Pimonte a partire da lunedì mattina. La seduta servirà principalmente al tecnico argentino per sciogliere gli ultimi nodi riguardo chi, tra il folto gruppo di giovani che ha a disposizione, potrà far parte della nuova stagione rossonera.

Intanto, emergono indiscrezioni riguardo la composizione dei prossimi gironi di serie D, con la società costiera che avrebbe avanzato ai vertici della Lega Nazionale Dilettanti una proposta formale per essere inserita nel raggruppamento I, ovvero quello che comprende le formazioni calabresi e siciliane oltre ad alcune campane. La motivazione di questa scelta è tutta in ragioni tecniche: l’ultimo girone, infatti, è ritenuto dagli addetti ai lavori più abbordabile di quello G ed H. Il Sorrento, quindi, sarebbe pronto a sobbarcarsi anche trasferte più lunghe e costose pur di avere maggiori speranze di una salvezza tranquilla. L’ultima parola, comunque, spetterà ai vertici federali: martedì prossimo, infatti, verranno svelati tutti i raggruppamenti del massimo campionato interregionale.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!