Folgore Massa: L’analisi della sconfitta di Mastellone e Giacobelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

mastelloneMassa Lubrense -Il capitano ed il coach. L’eco sul campo della mente in panchina. La coppia Mastellone-Giacobelli termina l’ennesima stagione. Poche ore dopo la finale regionale, ecco cosa hanno affermato due dei protagonisti biancoverdi.

“I giorni prima di questa finale sono stati vissuti con grande carica e voglia di fare bene – afferma Capitan Piergiacomo – senza dubbio, partire come squadra sfavorita ci ha donato un fattore di spensieratezza in più, ma la fame era tanta e volevamo giocare al meglio questa finale che per molti di noi era la prima esperienza di questo genere! Ci è mancata un po’ di ricezione, complice il loro ottimo servizio, e un po’ di cinismo in più! C’è da ammettere che l’Atripalda è un’ottima squadra, ben organizzata, che ha meritato la gara e l’accesso alle finali nazionali. La cosa che più mi è piaciuta è stato l’atteggiamento di fronte alla prima sconfitta stagionale! Testa alta e orgoglio immutato per tutti i sacrifici fatti quest’anno! E la cosa che più mi rallegra è che non è stata e non sarà mai una sconfitta a rompere questa grande famiglia. Questo siamo, una famiglia, ognuno coi suoi compiti e le sue responsabilità, alleviate dallo straordinario legame affettivo che lega ognuno di noi! Quest’anno verrà difficilmente cancellato dai nostri cuori!”

L’allenatore biancoverde può ritenersi più che soddisfatto del suo capitano. Mister Nando racconta: “Abbiamo perso giacobell_u17il titolo regionale ma chiudiamo la stagione a testa non alta, altissima. I ragazzi hanno fatto il massimo per tutta la stagione e non sarà questa sconfitta a farmi cambiare la considerazione su quello che sono stati capaci di fare. Per qualcuno poteva essere scontato pensare di vincere il titolo provinciale e di arrivare in finale regionale ma non lo era affatto: ci siamo guadagnati tutto con impegno, sudore e fatica, senza alcun tipo di regalo. Onore ad Atripalda, grande squadra per la categoria, alla quale auguro di fare il meglio possibile alle fasi nazionali. Noi chiudiamo con un sorriso perché la nostra stagione resta da 10 in pagella.”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!