Volley U17/M Folgore 1/2: parola ai campioni provinciali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

FolgoreMassa Lubrense – Riflettori accesi sul settore giovanile della compagine massese. L’under 17 di mister Giacobelli si è laureato ieri campione provinciale. E proprio il coach biancoverde ha raccolto per noi commenti, emozioni, ringraziamenti dei protagonisti costieri. Senza risparmiarsi in prima persona…

Mister Ferdinando Giacobelli: “Un titolo provinciale può sembrare poca cosa ma quando vinci è sempre bello, specie se nella tua carriera, da giocatore o allenatore, hai vinto poco o niente. Questa vittoria ripaga i ragazzi di tutti i sacrifici fatti in questa stagione. Si sono allenati il sabato e la domenica, alla vigilia di Natale e a Capodanno. Hanno avuto ragione e abbiamo avuto ragione, io e la società, a puntare fortemente su di loro! Ci tengo a sottolineare che 10 ragazzi su 13 sono prodotto del nostro vivaio e un vero gruppo di amici. Questo risultato, quindi, ci inorgoglisce ancora di più! E’ stato un pomeriggio da incorniciare, ci meritiamo questa soddisfazione e i festeggiamenti!”

Dario Canfora: “È stata la mia prima finale vinta, un’emozione davvero indescrivibile.La squadra ha giocato come doveva e alla fine il duro lavoro e le ore in palestra hanno fatto di noi i vincitori.

Gianmarco Gargiulo: “Siamo partiti bene nel primo set in tutti i fondamentali e l’abbiamo vinto. Nel secondo un calo di concentrazione ha fatto sì che l’Ischia rimontasse. Abbiamo avuto problemi in ricezione, ma con una grande forza di squadra abbiamo vinto ancora. Anche nel terzo set la partita è stata equilibrata, ma con il cuore l’abbiamo spuntata. Aver raggiunto questo traguardo è sicuramente bello, ma non ho nessuna voglia di fermarmi adesso! So bene che questo gruppo ha enormi potenzialità, lavorando possiamo ancora crescere e giocarci al massimo la fase regionale.

Gargiulo V. & Valestra Am. - Foto Acone ©

Gargiulo V. & Valestra Am. – Foto Acone ©

Amedeo Valestra: “Partita molto difficile sotto tanti punti di vista, soprattutto se si considera la componente emotiva e la posta in palio. Questa finale, come ha detto il nostro mister negli spogliatoi, è frutto di 3 anni di lavoro. Ora festeggiamo, ma penseremo subito alla fase regionale.”
Valerio Gargiulo: “Ci siamo preparati per questa partita molto bene e in campo lo abbiamo dimostrato. Sapevamo che non era un avversario semplice, ma ce l’abbiamo messa tutta e meritatamente abbiamo vinto. Adesso dobbiamo impegnarci nella fase regionale e cercare di fare il massimo.”

Antonio Valestra: “Questa finale è stata senza dubbio la più bella disputata fino ad ora. Tutti ci siamo impegnati al massimo per conquistarla e vincerla, anche se nel secondo set siamo andati in svantaggio. Con la nostra grinta e gli incoraggiamenti del mister siamo riusciti a rimontare e a dimostrare che siamo un gruppo molto unito ed affiatato.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!