Volley U17/M Folgore 2/2: parola ai campioni provinciali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Capitan Mastellone e il libero Iaccarino - Foto Acone ©

Capitan Mastellone e il libero Iaccarino – Foto Acone ©

Massa Lubrense – Riflettori accesi sul settore giovanile della compagine massese. L’under 17 di mister Giacobelli si è laureato ieri campione provinciale. E proprio il coach biancoverde ha raccolto per noi commenti, emozioni, aspettative dei protagonisti costieri.

Capitan Piergiacomo Mastellone: “In gare come queste scout e resoconti tecnico-tattici contano ben poco. La differenza la fa il risultato. Come tutte le finali, sin dal riscaldamento, le possibilità di vittoria erano pari a quelle di sconfitta e siamo riusciti a far prevalere ciò che più ci interessava. Questa vittoria è frutto di un lavoro cominciato ben tre anni fa con l’arrivo di mister Giacobelli: un percorso in crescendo che ha come apice senza dubbio il successo appena ottenuto. Ringrazio i compagni di squadra, nuovi e vecchi, la società e soprattutto il nostro Nando che dedica anima, corpo e anche di più per crescere, insieme, pallavolisticamente e soprattutto come uomini. Adesso ci godiamo questo breve periodo di festeggiamenti per poi ritornare subito a lavorare sodo e concentrarsi sulla fase regionale!

Paolo Iaccarino: “Allenamento dietro allenamento, sacrificio dopo sacrificio, oggi quel che contava era vincere, e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, con una squadra su cui qualche anno fa, nessuno avrebbe scommesso. Ed è proprio questo che ci ha reso campioni provinciali. Non crogioliamoci sugli allori, e puntiamo dritti ai campionati regionali con grinta e determinazione.”

Foto Acone ©

Foto Acone ©

Luigi Ausiello: “Non è stata una grandissima partita sebbene sia stata combattuta con il cuore! Dopo tanto duro lavoro ecco che arrivano i primi ma soddisfacenti risultati. Abbiamo imposto il nostro gioco come sempre. Spero di giocare tante altre partite di questo tipo, con questa squadra così motivata che mi sta regalando tantissime emozioni ! Noi puntiamo sempre al massimo e lavoreremo per ottenerlo. Ora mi godo questo primo titolo insieme ai miei grandissimi compagni di squadra.

Andrea Fiorentino: “Non è stata sicuramente la miglior prestazione dell’anno, ma oggi contava solo vincere e l’abbiamo fatto alla grande. Non ci siamo espressi al meglio in ricezione, ma abbiamo difeso tanto e giocato con intelligenza in attacco senza sprecare nulla. Ora festeggiamo, poi torneremo in palestra a lavorare per la fase regionale.
Paolo Pontecorvo: “Questa sera sapevamo benissimo di dover affrontare una squadra molto ostica. Siamo riusciti a non mollare mai la presa e c’è grande soddisfazione. Adesso ci godiamo questa meritatissima vittoria e questi giorni di relax, per poi ricominciare a prepararci al meglio delle nostre possibilità per la seconda fase.

Michele Massa (dirigente accompagnatore): “Vittoria di un gruppo di ragazzi fuori dal comune, costruita giorno dopo giorno con il duro lavoro in palestra e tanti sacrifici. Ragazzi che fanno dell’armonia del gruppo la propria forza”.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!