Verso Sorrento – Gavorrano, Villagatti ancora out

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Marco Villagatti, difficilmente sarà in campo contro il Gavorrano

Marco Villagatti, difficilmente sarà in campo contro il Gavorrano

Dopo la vittoria esterna sul campo dell’Arzanese che ha, seppur minimamente, rinforzato le chanches di salvezza dopo il filotto negativo di quattro sconfitte consecutive, il Sorrento, agli ordini di Giovanni Simonelli, ha, come di consueto, ripreso questo pomeriggio la settimana di allenamenti in vista di un altro delicatissimo incontro, quello casalingo contro il fanalino di coda Gavorrano.

Alla ripresa degli allenamenti erano presenti tutti gli effettivi a disposizione dell’allenatore di Saviano, fatta eccezione per i lungodegenti Esposito e Margarita. A bordo campo si è rivisto anche Villagatti, assente nel match disputato al “Pasquale Ianniello” di Frattamaggiore dopo il colpo alla schiena ricevuto nei minuti finali della gara contro l’Ischia: il difensore è apparso ancora zoppicante ed un suo utilizzo nella sfida contro i toscani è una possibilità molto remota.

Dopo una fase iniziale prettamente atletica, la seduta è stata dedicata alla tattica: Simonelli ha, infatti, diviso il gruppo in due tronconi, alternandoli nel provare manovre offensive sulla base del 4-4-2, modulo già sperimentato nelle gare contro Ischia ed Arzanese e che si candida a diventare il sistema di gioco di riferimento per questo finale di stagione.

Successivamente, l’allenamento è proseguito con una partita su campo ridotto, alla quale non hanno preso parte Soudant, Terminiello e Canotto: il marocchino è sembrato in netta ripresa dopo la distorsione alla caviglia subita la scorsa settimana, mentre i due classe 1994 sono stati tenuti a riposo precauzionale dopo alcuni acciacchi accusati al termine della sfida contro l’Arzanese. Il finale della seduta, invece, è stato dedicato ai calciatori non scesi in campo nel derby contro gli uomini di Marra: per loro, una serie di allunghi a tutto campo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!