Eccellenza: Il punto dell’esperto a cura di Claudio De Vito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

claudio de vitoIl punto sul girone B di Eccellenza affidato al collega Claudio De Vito

La vittoria finale nel girone B del campionato di Eccellenza sarà un affare per due. A sette giornate dalla fine, infatti, Polisportiva Sarnese e Virtus Scafatese hanno instaurato una solida oligarchia, pronta a tramutarsi in testa a testa già a partire dallo scontro diretto in programma nel prossimo week-end. Il tutto dopo che le rispettive pratiche sono state protocollate con successo al turno numero ventitré. La capolista di Vitter ha avuto ragione dell’Eclanese grazie alle reti di Maggio e Savarese, mentre i virtussini si sono affermati sul Sant’Agnello con una rete di Polverino per un formidabile otto su otto dopo il giro di boa. E sabato ci sarà la resa dei conti, che potrebbe ricomporre parzialmente la frattura con il trio alle spalle. Intanto Angri e Libertas Stabia hanno morso il freno dicendo momentaneamente addio ai sogni di primato. A Sant’Antonio Abate, i grigiorossi di Di Nola hanno confermato la fase di appannamento in trasferta, dove hanno raccolto due punti in tre gare. I tigrotti stabiesi, invece, hanno subito lo sgambetto della Scafatese, che non si è fatta intimorire dallo 0-3 a tavolino nel derby e dalla prodezza dell’ex Lauro. La missione dei canarini, vittoriosi da quattro partite e imbattuti da tredici, sarà ora quella di ridurre il gap con il secondo posto per disputare i play-off.

Lontano dieci punti dal quinto posto c’è il Faiano, che con il successo firmato Cibele sul Cicciano ha messo praticamente in cassaforte la salvezza. I salernitani ora potranno favorire il proprio bomber per la conquista del titolo di capocannoniere. Marcucci, infatti, è ad un tiro di schioppo. Successo salutare per la Mariglianese contro la Calpazio. Coppola e Della Marca hanno rimediato per la formazione di Aldo Papa, punita da Cesare in avvio. La Palmese resta a galla grazie al blitz in casa della Poseidon, la cui crisi non conosce fine. La Vis Ariano, però, resta a due punti in virtù della boccata d’ossigeno presa contro il Massa Lubrense grazie all’invenzione di De Biase. Situazione critica per Cicciano, Eclanese, Calpazio e Poseidon. Il quartetto di coda lotterà per ottenere un posto nei play-out, con un occhio alla forbice dei dieci punti pronta ad aprirsi tra i due vertici della griglia spareggi.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!