Il Massa Lubrense va ko ad Ariano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Alla prossima non ci sarà Russo espulso nel finale

Alla prossima non ci sarà Russo espulso nel finale

Vittoria avrebbe dovuto essere e vittoria è stata. La Vis Ariano non tradisce le attese, piegando il Massa Lubrense grazie ad una prodezza di De Biase nella ripresa. Alla squadra allenata da Claudio Pirone serviva un successo per svoltare e l’ha ottenuto con una gara accorta e paziente. A tre mesi esatti dall’ultimo acuto in casa con la Calpazio, il “Renzulli” è tornato così a gioire. Ora il gruppone salvezza è più vicino.

La cronaca. Pino Guardabascio, Viscido e Khadiri restano ai box. Pirone, dunque, è costretto a confermare la formazione di una settimana fa con l’unica variante Bongo al posto dell’acciaccato De Padua sull’esterno destro difensivo. Manco supporta De Biase in avanti per un classico 4-4-2. Modulo speculare per il Massa Lubrense, privo di capitan Cacace e De Luca. Luigi Gargiulo preferisce Volpe a Iovino sulla fascia destra di centrocampo e si affida in avanti a Giulio Russo, incaricato di agire da seconda punta al fianco di Aiello. La prima emozione del “Renzulli” la regala la formazione arianese con Manco, che al 12’ sfiora il palo con una conclusione radente dalla distanza. Trascorrono pochi minuti e ci riprova Terracciano che chiama Fiorentino ad un intervento tutt’altro che impegnativo. Poco prima della mezz’ora, al 27’, la formazione di Pirone protesta per un fallo di mano in area scaturito da un calcio da fermo. Sul capovolgimento di fronte, però, i costieri rischiano di far male con De Stefano che ha spazio dal limite, ma non impensierisce Errichiello. L’occasione più ghiotta del match capita alla Vis proprio allo scadere, quando la difesa del Massa sbanda e concede spazio a Santosuosso, il servizio in diagonale per Giordano che calcia col sinistro trovando la risposta in angolo di Fiorentino. Il numero uno massese è in giornata di grazia e lo dimostra in avvio di ripresa, quando disinnesca un fendente da distanza ragguardevole di Santosuosso. Passano i minuti e la Vis Ariano non riesce a sbloccare il risultato. Pirone allora inserisce un altro attaccante, Giuseppe Spaccamiglio, al posto di Giordano. Il baricentro biancazzurro si alza e al 70’ arriva puntuale il vantaggio. Lancio di Manco per De Biase, che si defila sulla destra e disegna una parabola imprendibile che tocca il palo lungo prima di insaccarsi. Da cineteca la seconda marcatura in maglia ufitana dell’attaccante ex Sibilla Bacoli, che a stretto giro potrebbe concedere il bis, ma Fiorentino questa volta gli nega la gioia sul tentativo da distanza ravvicinata. Nel finale Russo, prima di farsi espellere per proteste, mette i brividi ad Errichiello, poi Santosuosso spreca ma i tre punti non sfuggono alla Vis e a Pirone, che brinda al primo successo davanti al pubblico amico. Otto punti in cinque partite rappresentano un lusinghiero ruolino di marcia in ottica salvezza.

Vis Ariano – Massa Lubrense 1-0
Vis Ariano: Errichiello, Bongo, Terracciano, Spaccamiglio R., Guardabascio Gia., Grasso, Manco, Giordano (63’ Spaccamiglio G.), De Biase, Santosuosso, Memoli. A disp.: Castagna, Di Gruttola, Pugliese, Russolillo, Del Prete, Purcaro. All.: Pirone.
Massa Lubrense: Fiorentino, Cantilena, Apreda, Cestaro, Siniscalchi, Ferrara, De Stefano (38’ Volpe A.), Vinaccia (83’ Izzo), Volpe V., Russo, Aiello. A disp.: Iaccarino, Gargiulo R., Cuomo, Iovino, Castellano.
All.: Gargiulo L.
Arbitro: Vincenzo Guadagno della sezione di Nola
Marcatori: 70’ De Biase
Note: ammoniti Manco, Spaccamiglio R. (VA), espulso al 91’ Russo (ML) per somma di ammonizioni.

Claudio De Vito per Irpinianews

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!