Sorrento col quesito modulo per Arzano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Sulla fascia o in attacco Maiorino (foto Penna) ci sarà

Sulla fascia o in attacco Maiorino (foto Penna) ci sarà

La missione Arzanese è ormai una realtà.
Mancano solo due giorni alla sfida ed il tecnico Simonelli non ha ancora chiaro quali saranno le scelte tattiche in vista dell’ultimo derby stagionale.
L’obiettivo sarà quello di ottenere un risultato positivo, perché ripartire a dieci dalla fine sarebbe riaccendere una piccola fiammella di speranza.
Con l’infermeria piena, il professore di Saviano riflette sulle scelte da fare.
In ballo c’è il consueto 3-5-2 o il 4-4-2.
Tutto ruoterà in base ai difensori.
Villagatti non si è visto per tutta la settimana, difficile un recupero per il biondo centrale ex Lecco. Con le scelte obbligate si potrebbe cambiare.
Si, perché i costieri si sono espressi meglio quando il tecnico ha cambiato modulo.
Imparato e Pantano saranno gli esterni in caso di linea a 4., in mezzo spazio alla coppia Pisani-Caldore. Dopo l’ennesimo errore di duna stagione a dir poco sciagurata Benci potrebbe rifiatare. Qualora non volesse cambiare modulo, il Sorrento vedrebbe in campo Benci al fianco di Pisani e Caldore con Imparato e Pantano dirottati in mediana. L’ex Pro Patria però sarebbe anche sacrificabile sull’altare di Licata. Il neo arrivo aspetta il suo turno.
In mediana con D’Anna squalificato, Vitale, Margarita ed Esposito ai box, Simonelli valuta la carta Lettieri.In ballottaggio ci sono tre giocatori per due maglie. Danucci sembra il perno inamovibile, Lalli non ha convinto e Coppola stenta. In pratica in reparto che nel mezzo proprio non va. Il capitano e l’ex Portogruaro sono i primi candidati al posto da titolare. In ottica 3-5-2 ci sarebbe l’arretramento di Catania per giocare con il doppio playmaker.
Gli esterni? Patata bollente anche questa. Tutto ruota sul partner d’attacco di Musetti. Innocenti si è allenato. Scegliendo il reparto pesante in avanti sugli esterni ci sarebbe una squadra molto offensiva con Maiorino e Catania.
Tutto resta un’ipotesi. Perché? Se dovesse optare per una mediana folta in attacco ci sarebbe spazio solo per due con Maiorino e Musetti indiziati principali per ottenere una maglia da titolare.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!