Real Vico: Gaglione lascia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

realvicoDopo una settimana di passione nella quale a Vico Equense si era parlato molto di ciò che accadeva fuori dal campo ecco un nuovo fulmine a ciel sereno.
E’ sempre febbraio il mese dei problemi per la società azzurro oro. Dopo il restyling dello scorso anno del parco giocatori, questa volta è toccato al presidente Gaglione dire basta.
Il numero uno del sodalizio ha affidato ad un comunicato stampa le sue dimissoni.

“Rosario Gaglione lascia la presidenza del Real Città di Vico Equense. Il massimo dirigente ha maturato la decisione a causa degli impegni lavorativi che gli vietano di seguire con attenzione e impegno le vicende sportive, cosa che ha sempre fatto negli ultimi anni con dedizione e con risultati importanti, raggiungendo anche una finale play-off e una di coppa Italia in altre piazze.
Gaglione ha preferito fermarsi alla vigilia di una fase delicata della stagione: “La squadra ha bisogno di una figura importante e di riferimento. Il mio impegno a Vico Equense si è concluso e lascio il club nelle mani del direttore generale Simone Lettieri e del direttore sportivo Aniello Guidone. A Vico Equense ho trovato persone perbene ed eccezionali e mi preme ringraziare tutti, in particolar modo il sindaco Gennaro Cinque che ha dimostrato affetto verso il calcio cittadino, mettendo a disposizione tutti gli strumenti possibili per consentire alla squadra di avere una struttura funzionale per la disputa delle partite e degli allenamenti. Il più grande ringraziamento, però, va ai calciatori, a tutto lo staff, tecnico e dirigenziale e ai collaboratori, che in questi mesi hanno condiviso con me l’esperienza al Real Vico”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!