Sorrento, gli ultras protestano e… disertano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Dopo la nona sconfitta casalinga, la quarta consecutiva, le sorti del Sorrento sembrano essere sempre più chiare.

Dopo il comunicato delle scorsa settimana da parte dei fedelissimi della curva Nord, che, come promesso, domenica contro l’Ischia hanno occupato la tribuna centrale, eccone arrivare un ultimo e decisivo.

Visto l’ andamento della squadra, il menefreghismo proveniente dalla società, l’imminente retrocessione che potrà anche segnare per sempre l’esistenza del Sorrento calcio, i fedelissimi reagiscono drasticamente, rassegnando le loro “dimissioni” dall'”Italia”, onde evitare di assistere in prima persona al declino di un amore per loro eterno.

Di seguito, il testo integrale del comunicato dei tifosi organizzati della Curva Sud Sorrento:

“I tifosi organizzati della curva Sud Sorento, vista la spregevole situazione che si è venuta a creare, visto che ogni tentativo da parte nostra di aiutare è servito a ben poco, visto che questa dirigenza non merita il nostro sostegno e i nostri sacrifici, visto che questa società non ha mai avuto rispetto di Sorrento, del Sorrento, e dei sorrentini, visto che stanno infangando il buon nome della città, visto che stanno distruggendo quanto di buono era stato conquistato negli anni gloriosi delle promozioni, visto che ormai non vediamo alcuna via d’uscita dal tunnel in cui ci hanno infilato, visto che non vogliamo essere complici di un fallimento annunciato, visto che vogliamo riservare i nostri sacrifici e la nostra passione a gente che veramente la merita, COMUNICANO che a partire da subito, seppur con un dolore forte al cuore, non seguiranno più le sorti del Sorrento e non sacrificheranno più le proprie domeniche per seguire gente che non merita la nostra passione, il nostro amore e la nostra trasparenza. Sperando che in un futuro vicino o lontano possano far riesplodere il loro amore per questi colori e per questa storica maglia, aspettando e sognando un progetto serio e gente che sappia farci sentire di nuovo parte integrante di di un qualcosa che sentivamo nostro.UN GIORNO SENTIRETE PARLARE DI NUOVO DI NOI!!!!”

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!