Il “percorso degli olimpionici” di Alfredo Norvello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Si chiamerà «Percorso degli olimpionici» e sarà destinato alla pratica sportiva. Si tratta del sentiero pedonale sulla cui progettazione stanno lavorando i Comuni di Vico Equense e Castellammare di Stabia, che dovrebbe essere realizzato su parte della statale sorrentina, successivamente all’apertura del mega-tunnel Castellammare-Seiano. Il progetto è stato presentato pochi giorni fa nel corso dell’incontro tenutosi presso la sala dell’istituto «Santissima trinità», a cui hanno partecipato Gennaro Cinque, sindaco di Vico Equense, Benedetto Migliaccio, vicesindaco, Maria Rita Auricchio, vicesindaco di Castallammare di Stabia, Longobardi Francesco, delegato dal commissario prefettizio di Pompei, Aldo Imer, soprintendente per i beni architettonici di Pompei, Marco Piscopo, segretario Fidal regionale, Giuseppe Acanfora, presidente dell’associazione sportiva Batolo Longo, Monsignor Pietro Cangiano, Alfredo Norvello, campione mondiale di maratona master 45. «Dopo l’apertura della nuova variante – ha spiegato il sindaco Gennaro Cinque – ci sarà la possibilità di fruire in sicurezza il tratto che collega il centro di Vico a Castellammare. Il nostro obiettivo è creare un percorso da destinare agli appassionati di atletica leggera. In realtà nel nostro territorio abbiamo avuto molti campioni; ultimo tra questi Alfredo Norvello, che pochi mesi fa ha ottenuto la medaglia d’oro ai mondiali in Brasile. Gli atleti sono sempre stati costretti ad allenarsi in condizioni pessime. E di questo sono rammaricato e sento di esserne responsabile. Perciò oggi abbiamo studiato ben due progetti: quello del “Percorso degli olimpionici”, ambizioso ma che prevede tempi lunghi, quello del percorso protetto Santa Maria del castello-Ticciano. Quest’ultima è la zona dove sono soliti recarsi gli appassionati di footing per i loro allenamenti. Attualmente l’area non è in sicurezza, si tratta di una strada dove passano automobili e motoveicoli.
E’ nostra intenzione realizzare un percorso protetto da destinare alla pratica dello sport. Garantisco che la strada sarà pronta entro giugno del prossimo anno». A chiedere più volte all’ amministrazione comunale di creare spazi per lo sport sono stati gli atleti del territorio. «Da anni ci alleniamo in condizioni poco sicure – ha spiegato Alfredo Norvello – ma la passione per lo sport ci ha sempre consentito di superare le difficoltà logistiche. Siamo felici che finalmente si è in procinto di realizzare percorsi dedicati agli sportivi. Sono sicuro che attraverso la sinergia di più enti si potranno conseguire obiettivi importanti». A testimoniare la passione per lo sport da parte di tanti cittadini sono non soltanto gli importanti riconoscimenti ottenuti da alcuni ma anche le diverse manifestazioni organizzate nel territorio. Si terrà sabato prossimo, presso la sala della «Santissima trinità» la presentazione della quarta edizione del circuito «Trail Campania». Le tappe di quest’anno saranno 12, divise tra le province di Napoli, Salerno e Avellino (fonte Ilenia De Rosa – Il Mattino)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!