Il punto sull’Eccellenza di Claudio De Vito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il punto sull’Eccellenza del giornalista Claudio De Vito

claudio de vitoEccellenza – Distacchi immutati nei giochi di vertice ai quali tutte le contendenti hanno partecipato con esito felice. Svetta ancora la Polisportiva Sarnese che a Palma Campania conquista la sesta vittoria di fila in trasferta. Il decimo acuto di Maggio mette ko la Palmese che ora rischia con la zona play-out davvero ad un passo. Angri e Virtus Scafatese continuano l’inseguimento fianco a fianco. Il Sant’Agnello cade al “Novi” per mano di Incoronato e Ferraioli che rilanciano i doriani dopo due turni di astinenza. Marcucci e Polverino, invece, domano in trasferta l’Eclanese per il quinto squillo virtussino su cinque partite del girone di ritorno. A stretto contatto con la coppia grigiorossa-gialloblu la Libertas Stabia. La formazione di Maurizio Coppola impiega poco più di un tempo per domare il Sant’Antonio Abate con l’ex Chierchia, Solimene e bomber Lauro. A colpo sicuro anche la Scafatese sull’agonizzante Poseidon. I canarini vanno a nozze con il poker firmato Teta, Lucarelli, Agata e Avagliano e ora sono a +8 sulla sesta forza del torneo, diventata il Faiano. La squadra allenata da Turco espugna il campo della Calpazio con il gol di De Luca e sorpassa la Mariglianese, a sua volta affondata dal Massa Lubrense. I costieri rimontano la formazione di Aldo Papa con Giulio Russo, Cacace e Aiello e guadagnano terreno sulla zona rossa al cui vertice si trova la Vis Ariano. Un punto per i biancazzurri a Cicciano in virtù del botta e risposta tra Dell’Anno e Pino Guardabascio.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!