Under 19/M, Fortitudo e la maledizione porticese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Chiuso col botto il girone d’andata, la formazione della Fortitudo, impegnata nel campionato under 19 maschile, non riesce a ripetere la bella prestazione della scorsa settimana e, di fronte al proprio pubblico, si fa mettere ko dallo Sporting Portici.

1239394_10202564585667483_1029539793_nL’avversario.
 Ospite di giornata non è un avversario facile, la squadra di Portici ha, infatti, concluso il girone d’andata con 12 punti ( 6 vittorie e 3 sconfitte) e non vuole affatto lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione di agguantare, proprio i sorrentini, fermi al terzo posto, con 14 punti.
Detto, fatto ! Il primo quarto si conclude con il vantaggio ospite di 7 lunghezze e la buona gestione della gara permette di tenere a bada i padroni di casa fino al suono della sirena.

La disfatta.
Le due squadre porticesi si sono rivelate bestia nera per i fortitudini: delle quattro sconfitte collezionate fino ad ora, tre sono proprio contro Pegaso Portici e Sporting Portici.
Nell’ultimo scontro, il quintetto allenato da coach Marino non riesce proprio ad imporsi e, in svantaggio per tutta la gara riesce a farsi sotto soltanto fino al -6.
Pesano i troppi errori sotto canestro e la grande mole di rimbalzi lasciati agli avversari ed è così, che si interrompe a tre, la miniserie di successi consecutivi.
Una sfida agguerrita ed a tratti nervosa alimenta, tra i ragazzi in campo, qualche scintilla di troppo e proprio durante un contatto Maresca si ferisce sulla fronte.

Curiosità.
Nelle ultime tre partite, al suono della sirena compare il numero 56. E’ il punteggio che ha permesso alle ragazze di ritrovare la vittoria nel campionato di serie C/F, ma è anche la somma dei centri che ha visto la squadra Promozione soccombere al cospetto della formazione Kouros Napoli. Coincidenza cui sono legati anche gli stessi ragazzi Under 19 che maturano lo stesso risultato con il quartetto Montuori, Federico, Gargiulo e Maresca, ma le loro prodezze non bastano a firmare con una vittoria la prima gara del girone di ritorno.

Campionato Under 19 Maschile

Fortitudo Sorrento – Sporting Portici 56-65(10-17; 26-37; 43-55) Federico 16, Gargiulo M.10, Montuori 24, Maresca 6, Montuori N., D’Esposito, Ardia, Morciano, Lardaro, Gargiulo, Persico, Grimaldi.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!