Incoronato – Ferraioli mandano ko il Sant’Agnello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Una chance per Gargiulo e poco altro in avanti per il Sant'Agnello

Una chance per Gargiulo e poco altro in avanti per il Sant’Agnello

Un Angri spietato si impone sul Sant’Agnello con il classico punteggio all’inglese. Un 2-0 che rilancia gli uomini di mister Di Nola all’inseguimento della Sarnese.
Una rete per tempo griffata da Incoronato e Ferraioli. Sugli scudi anche l’ex Della Femina che riesce a dettare legge e dare invitanti palloni ai compagni di squadra.
Sant’Agnello che bada a tenere botta e lanciare capitan Gargiulo negli spazi.
La truppa di Guarracino impatta male alla sfida, riesce a tenere i doriani al largo, ma capitola senza pungere più di tanto.
Grigiorossi che liquidano la pratica con Incoronato. L’attacante prima capitalizza a sette dalla fine nel corso della frazione iniziale, poi si veste da assist man nella ripresa per la rete di Ferraioli.
In mezzo conclusioni dalla distanza, voglia e determinazione dei padroni di casa con Uliano che ha fatto sempre buona guardia.
La palla goal capitata sui piedi di Gargiulo poco prima del raddoppio è il massimo sforzo fatto dai bianco azzurri in fase offensiva.
Poco troppo poco per cercare di uscire indenni dal Novi.

Angri- Sant’Agnello 2-0
U.S. Angri 1927: Longobardi, Liguori, Palumbo (De Prisco), Manzo, Imparato, Braca, D’Ambrosio, Della Femina, Incoronato (Schettino), Iovine (Gargiulo), Ferraioli. A disposizione: De Sio, Salvatore, Cascone, Iuliano. Allentore: Mario Di Nola.
F.C. Sant’Agnello: Uliano, Savarese, Palladino, Gargiulo V. (Arcobelli), Cappiello, Di Donna, Gargiulo L., Serrapica, Fiorentino, Ferraro (Rega), Salemme (D’Onofrio). A disposizione: Cuomo, Longobardi, Raganati, Iovino,.
Allenatore: Antonio Guarracino.
Arbitro: Harley De Martino di Napoli.
Assistenti: Capaldi di Napoli e Autiero di Ercolano.
Marcatori: Incoronato 38° e Ferraioli 76°.
Ammoniti: Cappiello (S.A.) e D’Ambrosio (A).
Note: 3’ di recupero s.t. 350 spettatori circa.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!