Pallanuoto U15: Cava Sport detta legge con lo Swimming

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

SwimmingU13M (2)E’ la brutta copia della squadra battagliera che aveva iniziato la stagione lo Swimming Sorrento che incappa in un nuovo ko. A beneficiarne la Cava Sport che all’Atlantis detta legge per tutto l’arco dei 28 minuti di gioco.
Le ranocchiette non sono mai state in partita. Contro la prima forza del raggruppamento i ragazzi di mister Izzo giocano come peggio non avrebbero potuto.
Nessuna giustificazione per il momento negativo evidenziato anche dai parziali nettamente a vantaggio degli ospiti.
“Siamo stati molli, non aggressivi e lasciamo andare gli avversari come l’aria – tuona Izzo -. Adesso abbiamo la sosta, quindi possiamo lavorare meglio sui nostri errori. Rientreremo in acqua tra 15 giorni contro la Nuotatori Salerno dove è arrivata l’unica vittoria nel nostro girone”.

Ulysse Swimming Sorrento-Cava  Sport 6-17
Parziali 1-3;2-6;2-6;1-2
Ulysse Swimming Sorrento: Gargiulo Gio; Monetti; Apreda; Gargiulo C; Cianciullo; Di Maio 1; Borrelli; De Maio; Cosic 1; Sorrentino 1; Tizzano ; Pane; Marsiglia; Pedrazzini; Gargiulo Gio 1. All.: Izzo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!