G.A./F: Atletico terzo alla Gymnaestrada Regionale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
De Martino, Di Leva e le ginnaste dell'Atletico Sorrento

De Martino, Di Leva e le ginnaste dell’Atletico Sorrento

L’Atletico Sorrento stacca il primo biglietto per le fasi nazionali Fgi di Pesaro 2014. La cornice stavolta non è una palestra, bensì il Teatro Mediterraneo nella Mostra d’Oltremare di Napoli. Lo scorso sabato 25 febbraio, la Società Ginnastica Campania 2000, d’intesa con la Fgi Campania, ha infatti portato in scena la fase regionale della  Gymnaestrada. Tutto esaurito per le 15 società che hanno varcato il palcoscenico napoletano registrando oltre 4oo ginnasti. La sezione Ginnastica Per Tutti della Fgi promuove infatti attività per grandi gruppi.
Una novità spicca per la squadra della penisola sorrentina. Rossana De Martino e Ivana Di Leva, tecnici della società, si sono esibite insieme alle proprie atlete. L’Atletico Sorrento ha ottenuto il terzo posto, guadagnadosi l’accesso per la fase nazionale, prevista anche quest’anno in quel di Pesaro.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!