Simonelli:”Sorrento è uno spareggio”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gianni Simonelli (foto romano) non pensa ai diffidati

Gianni Simonelli (foto romano) non pensa ai diffidati

“È uno spareggio”.
Senza mezzi termini il tecnico del Sorrento, Gianni Simonelli, mette a nudo la sfida con il Poggibonsi.
“Mentalmente porta via le energie di uno spareggio salvezza”. Continua l’allenatore costiero.
Quando gli si fa notare come la classica x potrebbe far comodo ai rossoneri in vista delle altre sfide di campionato sino al termine, Simonelli non ci sta.
“Come facciamo a parlare del risultato. Qui si vuole rendere reale la speranza del futuro, ma come si fa” sbotta, “La classifica ci dice che è una gara quasi da dentro o fuori”.
Chiaro e poco filosofico il professore di Saviano in vista della trasferta toscana. Una settimana nella quale è stato sul pezzo, pronto a motivare i suoi in ogni fase dell’allenamento.
“Io partecipo sempre emotivamente. Giovedì ero un po’ più arrabbiato del solito, ma mi sono reso conto che tutti avevano dato fondo al massimo delle energie”.
Dati alla mano il Poggibonsi è una delle difese migliori in casa, mentre il Sorrento quella esterna.
“Io non faccio voli pindarici – rilancia Simonelli -. Penso che il Poggibonsi ha fatto una grande partita a Teramo. Anche questi son dati di fatto”.
Costieri che scenderanno in campo al Lotti con alcuni diffidati nei ruoli chiave.
“Non mi interessa proprio nulla dei diffidati” tuona il professore, “Se stiamo a vedere i diffidati si perde di vista l’obiettivo primario che sono i nostri avversari”.
Privo del suo migliore realizzatore Maiorino il Sorrento è partito alla volta della Toscana con 19 effettivi. Rifinitura nelle vicinanze di Poggibonsi e poi il delicato match di domenica nel quale servirà ancora dare sfoggio delle qualità messe in evidenza nelle trasferte precedenti.
“Quando avremo noi la palla dovremo cercare di fare goal – se la ride Simonelli -. Quando l’avranno i nostri avversari dovremo fare tutto quello che possiamo per evitare di subirlo”.
Sulle assenze in rosa il professore è chiaro.
“Ho una squadra che mi dà garanzie in tutti i suoi elementi”. Fiducia per tutti che dovranno cogliere la propria occasione.
Quando si stuzzica l’allenatore sul mercato, lui svicola abilmente.
“Mercato? Ma quale mercato, domenica ci giochiamo uno spareggio e pensiamo al mercato”.
Massimo riserbo, quindi sulle prossime operazioni in entrata ed in uscita quando alla chiusura del calcio mercato manca solo una settimana.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!