Guarracino:”Caro Sant’Agnello dobbiamo fare risultato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mister Guarracino ha chiare in mente le mosse contro la Palmese

Mister Guarracino ha chiare in mente le mosse contro la Palmese

“Dobbiamo fare risultato”.
Antonio non le manda a dire ai suoi ragazzi. La pessima prestazione contro il Massa Lubrense fece andare su tutte le furie il tecnico del Sant’Agnello.
“Nel girone di ritorno abbiamo ottenuto meno di quanto meritato”.
Un post secco. Tanto il rammarico per la vittoria, sfumata in extremis con la Pro Scafatese, ed il ko con la Libertas.
“E’ vero. Significa che dovremo recuperare nel prossimo turno casalingo”.
Palmese avvisata dunque.
“Si. Tre punti e la situazione migliora – ammette Guarracino -. Si deve cercare di avere quanta più incertezza possibile nella parte bassa della classifica”.
Salemme – De Maio una coppia che bene o male potrebbe essere determinate.
“Sono in crescita. Nell’amichevole li ho visti bene”.
Una difesa che è diventata incredibilmente perforabile.
“Di Donna ed Uliano sono sulla strada del recupero – conclude Guarracino -. Il portiere con un piccolo miracolo potrebbe esserci”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!