Swimming Sorrento che scoppola dalla San Mauro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Swimmingu13mSecondo ko consecutivo per l’Ulysse Swimming Sorrento. Sconfitta che pesa anche perché le ranocchiette non hanno reagito nel momento topico del match. 2014 che si è aperto nel peggior modo possibile.
A fare man bassa della compagine della terra delle sirene è stato il San Mauro.
I ragazzi di mister  Izzo non sembrano quelli dello scorso anno dove dimostravano carattere soprattutto quando andavano sotto. Bene l’approccio ai primi 7 minuti di gioco nella quale si riesce a chiudere con una rete di vantaggio prima dell’apertura del baratro.
A firmare l’effimero vantaggio Pane e Gargiulo.
Nei restanti tre tempi le ranocchiette sprofondano verso il basso subendo il gioco degli avversari e non riuscendo quasi mai a concludere verso la porta dell’estremo difensore di casa.In tre tempi i sorrentini timbrano il tabellino soltanto con le altre due reti che chiuderanno il risultato sul 12-4.
Non ci sta il tecnico Izzo che esprime il suo disappunto.
“ Una delle partite più brutte disputate dai miei ragazzi. Troppi i passaggi sbagliati in attacco e troppo spazio dato agli avversari spiega il mister del settebello costiero -. Non siamo stati aggressivi come lo siamo diventati l’anno scorso. Quest’anno siamo stati inseriti nel girone A, ossia dove affronteremo squadre dal calibro di Posillipo e Canottieri che vantano una tradizione non indifferente. Adesso dobbiamo ritrovare motivazione e aggressività e sono convinto che riusciremo  a risalire la china”.

Categoria under 13
San Mauro “A”- Ulysse Swimming Sorrento  12-4
Parziali 1-2;4-1;2-0;5-1
Swimming Sorrento: Colaps; Apreda; Gargiulo C; Fiorentino; Di Maio 1; Borrelli; Pane; Tizzano; Gargiulo Gia; Di Vuolo; Esposito; Apuzzo; Amura. All.: Izzo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!