Sorrento – Cosenza 1-0, il tabellino e il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Riccardo Musetti

Riccardo Musetti

SORRENTO – COSENZA 1-0

Marcatori: 36’ p.t. Musetti

SORRENTO (3-5-2): Polizzi; Benci, Villagatti, Caldore; D’Anna, Coppola, Danucci, Catania, Pantano; Maiorino, Innocenti (dal 27’ p.t. Musetti, dal 41’ s.t. Canotto). A disp: Miranda, Imparato, Lettieri, Lalli, Chinellato. All: Simonelli.

COSENZA (4-3-3): Frattali; Blondett (dal 23’ s.t. Castagnetti), Pepe, Guidi, Mannini; Bigoni, Giordano, Criaco; Calderini, De Angelis, Napolano. A disp: Orlandi, Carrieri, Palazzi, Castagnetti, Mannarino, Reda, Perrotta. All: Cappellacci.

Arbitro: Pagliardini di Arezzo (Atta Alla/Squarcia)

Note: ammoniti: Maiorino (S), Coppola (S), Catania (S), D’Anna (S), Villagatti (S), Guidi (C), Miranda (S), Danucci (S) espulso: al 30’ s.t. Perfetto, allenatore in seconda del Sorrento, per proteste e al 49’ s.t. Giordano (C) per doppia ammonizione, calci d’angolo: 6-5 recuperi: 3’ primo tempo, 4’ secondo tempo, presenti circa 300 spettatori.

PRIMO TEMPO

6’ Dopo un ottima azione manovrata partita dalle retrovie, Pantano, contrastato da un difensore calabrese, riesce a servire Coppola il cui tiro di destro termina alto sopra la trasversale.

10’ Lancio dalle retrovie di Benci per Maiorino che scatta sulla linea del fuorigioco e di destro, da posizione defilata, chiama Frattali alla risposta con i pugni. Sulla respinta del numero uno del Cosenza ancora Maiorino prova a servire Innocenti, anticipato però dal ripiegamento di Blondett, che allontana.

21’ Episodio dubbio in area del Cosenza: su un retropassaggio di testa di Blondett per Frattali s’inserisce Maiorino, l’estremo difensore ospite accelera l’uscita e si getta sui piedi dell’attaccante rossonero: per il direttore di gara non c’è contatto ma la simulazione del bomber rossonero che viene ammonito.

30’ Maiorino ci prova direttamente dalla bandierina, Frattali è costretto a rimettere in angolo con un bel colpo di reni.

32’ Ancora Maiorino approfitta di un buco della difesa rossoblu e s’invola verso la porta, il suo tiro, però, viene rimpallato da Giordano. La carambola premia Coppola, la cui conclusione è ampiamente fuori misura.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

35’ D’Anna vede Frattali fuori dai pali e prova a sorprenderlo con un tiro dai trenta metri, il pallone termina lontano dai pali.

36’ GOL SORRENTO. Tiro – cross di Maiorino dalla destra, Musetti anticipa Guidi con un guizzo da attaccante puro e di tacco infila Frattali.

38’ Punizione di Maiorino dai trenta metri, Frattali è attento e blocca.

46’ Tiro – cross di D’Anna dalla destra, il pallone attraversa tutta l’area di rigore ma Musetti, appostato sul secondo palo, manca di un soffio il secondo tap – in vincente.

SECONDO TEMPO

9’ Punizione dai venti metri di Criaco deviata dalla barriera in calcio d’angolo. Sul tiro dalla bandierina seguente stacca Pepe, ma Polizzi è strepitoso nel deviare sul fondo.

12’ Grandissimo recupero di D’Anna che soffia il pallone a Mannini e mette al centro dove il velo di Maiorino smarca Musetti che da posizione centrale trova il salvataggio di Pepe che, a Frattali battuto, evita il 2-0.

22’ Giordano in verticale per Napolano, il sinistro da posizione defilata è facile preda di Polizzi.

31’ Conclusione dalla distanza di De Angelis, tutto facile per Polizzi.

33’ Cross di Maiorino dalla sinistra, Musetti calcia al volo di destro ma il suo tiro, debole, è bloccato da Frattali.

45’ Punizione dalla destra, De Angelis stacca sul secondo palo ma non trova la porta.

49’ Espulso il centrocampista del Cosenza, Giordano, per somma di ammonizioni.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!