Fortitudo, U13 e U17 strapazza-Pagani

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Fortitudo Sorrento – Indomita Pagani 2-0. Non è il risultato finale di una partita di calcio ma il resoconto di una serata positiva per il basket sorrentino, a discapito della società di Pagani che prima, subisce il blitz dei ragazzi Under 13, allenati da coach Cascella,  e subito dopo, si inchina anche al cospetto dell’under 17.  1424463_10202053189242892_1742053812_n

Dopo il ko della scorsa giornata contro la prima in classifica, i ragazzi di coach Zurolo si riscattano in una sfida per niente semplice e combattuta fino all’ultimo secondo ma, al suono della sirena, è proprio la squadra di casa a festeggiare. Nonostante il coach non potesse contare su una rosa al completo, il carattere e la lucidità del gruppo sono stati gli elementi decisivi per dire “no” ai tentativi degli ospiti di prendere il largo e fronteggiare al meglio i momenti di maggior difficoltà.
Per tutto l’arco della gara l’ago della bilancia oscilla da una parte all’altra ed è soltanto negli ultimi minuti del quarto periodo di gioco che si decidono le sorti del match. A due minuti dallo scadere il risultato è fisso sul 42-42 e la gara è ancora apertissima: il peso dei secondi si fa sentire ed è così che gli animi si fanno sempre più infuocati. Bisogna fare i conti anche con il nervosismo: più volte gli ospiti ricorrono ad interventi piuttosto duri che costano caro a due dei migliori componenti della squadra, costretti ad abbandonare il gioco per il quinto fallo. I padroni di casa non mollano e grazie ai liberi di Persico e D’Esposito conquistano un vantaggio, che, se pur leggero, basterà a staccare il primo foglio rosa del 2014.

Campionato Under 17 Maschile

Fortitudo Sorrento – Indomita Pagani 48 – 44 (11-12; 22-20 ; 31-34) Persico 16, D’Esposito 8, De Cecco 4, Scopino 3, Sessa 2, Gargiulo 6,  Sorrentino 9, De Martino 3, Verdoliva, Nunzet, De Simone n.e. Coach: Zurolo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!