Speciale derby: L’ex del Sant’Agnello Vittorio Inserra

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
"Protagonista per il Sant'Agnello sarà Arcobelli" parola di Vittorio Inserra

“Protagonista per il Sant’Agnello sarà Arcobelli” parola di Vittorio Inserra

“Ora a centrocampo il Massa dovrà correre di più perché non c’è più Inserra al Sant’Agnello”.
A fare autoironia ci pensa l’ex di turno dei bianco azzurri, Vittorio Inserra.
Prodotto del settore giovanile santanellese, il biondo centrocampista sino alla scorsa stagione ha vestito la camiseta del sodalizio di viale dei Pini, una sorta di seconda pelle anche se il derby lo ha vissuto così.
“Io lo vedevo come derby al massimo perché dall’altra parte c’erano sempre tanti compagni, ma a mio parere si possono chiamare derby quelli della A – spiega Inserra -. Ricordo che Guarracino ci caricava ma non perché fosse un “derby”, ma semplicemente perché ci caricava allo stesso modo per ogni partita e spesso perché erano diretti avversari per la causa del campionato”.
Dalle emozioni ai freddi numeri. Due conti e si nota subito come il Sant’Agnello abbia una grande difesa, mentre il Massa va in rete con maggiore facilità.
“Sant’Agnello con migliore difesa non per casualità, ma perché ha un allenatore completo ma che nella fase difensiva è inferiore a pochi – puntualizza il mediano . Poi direi Massa meglio in attacco più o meno da due settimane diciamo dall’arrivo di Russo che a parer mio é il più forte della categoria. Per me il Sant’Agnello prima del mercato era più forte in tutto”.
Sebbene sia solo un classe ’92 ha alle spalle tre campionati da protagonista. Il focus sui punti di forza e i nei delle due contendenti.
“Punti di forza del Massa sicuramente direi Russo ha sempre fatto la differenza in categorie superiori figuriamoci in Eccellenza. Per quanto riguarda il Sant’Agnello conosco tante cose di questa squadra, ma non voglio dire ne punti forti ne deboli. Non vorrei dare nessuno spunto all’altra squadra per prepararsi meglio alla gara. Andrei contro me stesso non dimentichiamoci che S.Agnello è casa mia e sarò a Massa per tifare i miei ex compagni”.
Sui protagonisti chiaro il messaggio di Inserra.
“Beh! I protagonisti per il Massa sicuramente Russo per il Sant’Agnello Arcobelli in formissima oppure se dovesse giocare, sabato scorso non lo vidi titolare, Uliano che quest’anno sta facendo la differenza. Detto ciò forza S.Agnello”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!