Volley Serie C/F Gimel: Anno nuovo, tie break nuovo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gimel S.Agata accompagnata dalla mascotte KYDA

Gimel S.Agata accompagnata dalla mascotte KYDA

Massa Lubrense – La Gimel S.Agata sigla il primo successo del nuovo anno solare. Le ragazze di coach Nica hanno avuto la meglio contro il Volalto Aversa 2-3. Ancora una volta la Gimelline si aggiudicano il match sul filo del rasoio. Una partita lunga, intensa, ma non troppo entusiasmante.
I primi due set terminano rispettivamente 25-22 e 24-26.
La Gimel nel terzo parziale è in vantaggio 6-12.  Un break di otto punti della compagine casertana consente il sorpasso 14-12 e  la successiva chiusura 25-21.
Il quarto set termina a un punteggio inverso, stavolta a favore delle santagatesi: 21-25.
Il destino della dodicesima giornata di campionato è affidato al quinto set, come già accaduto cinque volte in questa stagione.
Il Volalto è in vantaggio 8-4 nell’ultimo round. Mastellone riporta i giochi sul 10-10, mentre la registra Aversa A. sigla tre ace consecutivi che regalano il match point alle santagatesi. La centrale Aversa S. segna il punto che regala la vittoria del quinto tie break su sei giocati: 12-15.
La Gimel occupa attualmente l’ottava posizione in classifica, quota 16 punti. Domenica, alla Pulcarelli, arriverà la terza forza del campionato ed in casa Gimel è forte la voglia di mostrare il proprio valore.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!