Il Sant’Agnello si fa male nel finale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Buona prestazione per Scippa

Buona prestazione per Scippa

Massa Lubrense – Pesantissimo 0-3 della Libertas Stabia ai danni di un Sant’Agnello bello, ma inconcludente. La compagine di mister Coppola si procura tre occasioni e le capitalizza tutte mettendo a ferro e fuoco l’inesperto esordiente Cuomo.
Uliano si fa male nel riscaldamento, Guarracino è costretto a far esordire il giovane portiere classe ’94 che incappa nella classica giornata dell’emozione del noviziato.
Uno 0-3 pesantissimo per i costieri. Classifica che inizia a diventare difficoltosa e primato nelle reti subite che in due match va a farsi benedire a vantaggio degli avversari stabiesi.
Un match equilibrato. Tanta lotta in mediana, cose semplici e azioni pericolose che latitano.
Cuomo e Amodio non devono sporcarsi i guantoni. Nessuno riesce a fare breccia nella difesa avversaria e i primi 45 minuti di gara scorrono via senza sussulti.
I tigrotti provano a pescare il nuovo arrivato Lauro con la palla lunga, ma Sessa e Cappiello tengono botta, mentre Scippa riesce a sovrapporsi spesso senza trovare il fondo.

Poco in palla l'attaccante Arcobelli

Poco in palla l’attaccante Arcobelli

Poca velocità e spazi ingolfati rendono tutto ancora più bloccato.
Il coniglio dal cilindro in  chiusura di prima frazione, su azione d’angolo, lo pesca Chierchia. Angolo tagliato con mucchio selvaggio davanti a Cuomo. Il portiere sceglie di uscire, ma rinvia male e mette alle proprie spalle. È il vantaggio che cambia tutto.
Guarracino cambia, dentro Palladino, fuori Cappiello.
Con un goal da amministrare la Libertas arretra, bianco azzurri che crescono, ma non capitalizzano. La mossa che potrebbe invertire la tendenza è l’ingresso di Di Maio. Negli spazi si crea la più nitida palla goal per Iovino che impatta male con il sinistro mettendo fuori da buona posizione.
Goal mancato e goal subito.
Solimene recupera palla, si accentra e lascia partire un destro forte, ma centrale dalla distanza, Cuomo si tuffa in ritardo e la sfera termina in fondo al sacco.
Ko tecnico per i costieri che avrebbero due occasioni per riaprire tutto. Prima Di Maio è toccato in area da Bagnoli, ma Farisco lascia correre, poi Arcobelli gira di testa la sfera tra le braccia di Amodio.
I titoli di coda li lancia ancora una volta Solimene. Ancora dalla distanza, tiro non irresistibile che trova impreparato Cuomo per il tris finale.

Sant’Agnello – Libertas Stabia 0-3
Sant’Agnello: Cuomo 5, Savarese 6, Scippa 6, Salemme 5 (7’st Iovino 5), Sessa 5.5, Cappiello 5.5 (1’st Palladino 5.5), Gargiulo L. 5.5, Serrapica 6, Arcobelli 5.5, Ferraro 5.5, Macarone 6. A disp.: Uliano, Longobardi, Gargiulo V., Chierchia. All.: Guarracino 6.
Libertas Stabia: Amodio 6.5, Calvanico 6.5, Bagnoli 6, Schettino M. 6.5, Loreto 6.5, Gargiulo Leo. 7, Di Ruocco 6, La Monica 6.5 (45’st Girace sv), Mosca 5.5 (20’st Solimene 7), Chierchia 6.5, Lauro 6.5. A disp.: Di Martino, Inserra, Schettino G., Montella. All.: Coppola M 7.
Arbitro: sig. Farisco di Ariano Irpino 6
Marcatori: 47’pt aut. Cuomo (LS), 39 e 44’st Solimene (LS).
Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Loreto, Savarese, Ferraro. Angoli: 2-4. Rec.: 2’pt, 3’st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!