Sorrento: Cascone, D’Anna e Anaclerio si cerca l’affondo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Emanuele D'Anna sul taccuino del Sorrento

Emanuele D’Anna sul taccuino del Sorrento

Pietro Cascone, Emanuele D’Anna, Michele Anaclerio. Sono questi i nomi che solleticheranno nelle prossime giornate di calcio mercato la fantasia dei tifosi del Sorrento.
Tre difensori. Un mix che dovrà convincere il sodalizio di via Califano. Da una parte Simonelli che spinge per migliorare l’organico a sua disposizione, dall’altra la società con i conti alla mano che deve far quadrare le cose.
Non giungeranno tutti a meno di rivoluzioni copernicane del mercato invernale.
L’ex Pietro Cascone è l’ultimo nome in ordine di tempo ad essere stato accostato ai costieri. Classe ’85, prodotto del settore giovanile del Sorrento, dopo una carriera a spasso per l’Italia: da Teramo a Bolzano è giunto ad Ischia due stagioni or sono. La situazione sull’Isola Verde è poco chiara e il centrale difensivo è finito in lista di sbarco. Un primo abboccamento c’è stato, il pressing partirà nelle prossime ore.
Per Emanuele D’Anna e Michele Anaclerio garantisce il professore di Saviano. I due sono ex giocatori del suo Benevento. Simonelli non vuole ripartire da capo e cerca fedelissimi. Si lavora a fari spenti anche per battere la concorrenza che si sta facendo spietata.

Su Emanuele D’Anna c’è da vincere la gara dell’Aversa Normanna. I granata sembra siano più vicini al difensore rispetto al Sorrento. Rossoneri che puntano sul legame tecnico – calciatore per convincere l’ex capitano del Benevento ad accettare le lusinghe del sodalizio di via Califano.
Sempre dal Sannio potrebbe arrivare Michele Anaclerio. Finito ai margini del progetto giallo rosso, il centrale è stato cercato dai rossoneri che vogliono implementare le scelte nel pacchetto arretrato. Il difensore è in scadenza di contratto a giugno e tratta la rescissione con gli stregoni.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!