Real Vico: Esonerato Di Maio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

realvicoCosta salatissimo a mister Vincenzo Di Maio l’ultimo ko interno contro il Taranto.
Quattro le sconfitte consecutive che hanno fatto scattare il campanello d’allarme nell’entourage del presidente Gaglione. Esonero deciso in mattinata e caccia al successore.
Pronti a sedersi sulla panchina dei costieri ci sarebbero l’ex Sorrento ed Isola Liri, Renato Cioffi, Alberto Savino e Rosario Campana.

Questo il comunicato del sodalizio azzurro oro:

L’ASD Real Città Vico Equense comunica di aver sollevato dall’incarico l’ allenatore Vincenzo Di Maio. La sofferta decisione da parte della società è legata alla perdurante assenza di vittorie da parte della squadra. Pur essendo la dirigenza convinta dei valori tecnici e umani di mister Di Maio, la decisione nasce dall’esigenza di voler dare una scossa all’intero ambiente approfittando del turno di riposo di domenica prossima che la società dovrà sostenere. In attesa di raggiungere un accordo con un nuovo allenatore, la guida della squadra è stata temporaneamente affidata a mister De Simone che dirigerà l’allenamento di domani.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!