Subbuteo: A Sorrento in 2° Torneo Nazionale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Alcuni dei vincitori della passata edizione

Alcuni dei vincitori della passata edizione

Torna nella terra delle sirene il caro vecchio Subbuteo. Un must per le generazioni passate il calcio da tavolo a punta di dito.
Dopo l’edizione del 2013 Sorrento ospiterà il 2° Torneo Nazionale di Calcio da Tavolo (Subbuteo). L’appuntamento fissato per il prossimo 4 e 5 gennaio ha ricevuto il patrocinio del comune di Sorrento e andrà in scena alla palestra del liceo scientifico “G.Salvemini” di via S.Antonino 3.
L’organizzazione è stata curata nel dettaglio dalla Asd Real Celeste Stabiae che vanta al proprio interno subbuteisti anche della penisola sorrentina.
Il torneo, strutturato in due giornate, prevede la competizione a squadre nella giornata di Sabato (dalle 11:00 alle 18:00) e le competizioni individuali (divise nelle categorie open, veteran, diversamente abili e under) nella giornata di Domenica (dalle 09:00 alle 18:00).
La competizione a squadre vedrà affrontarsi i giocatori in incontri 4vs4 (vince la squadra che totalizza migliori risultati nella somma dei 4 incontri) e vanterà negli iscritti, anche vari campioni del mondo (in vari anni, nelle varie categorie).
Il Calcio da Tavolo, non è altro che l’evoluzione sportiva del Subbuteo, gioco da tavola che riproduce una partita di Calcio in miniatura, che prima dell’avvento di massa dei videogiochi calcistici, tra gli anni ’80 e ’90, ha sicuramente segnato intere generazioni, divenendo uno dei giochi più diffusi nell’immaginario collettivo.
Tutti i cittadini sono invitati a prendere parte all’evento come spettatori, in qualità di  appassionati o semplici curiosi, di un gioco/sport che continua ad evolversi e rinnovarsi nel tempo, contando ancora migliaia di appassionati in Italia che praticano il Calcio da Tavolo, sia vivendolo come uno sport sia come un semplice passatempo, capace di unire intere generazioni sui suoi “campi di calcio in miniatura”.
Per informazioni sull’attività del Club “Real Celeste Stabiae”,  con sede a Castellammare di Stabia, (che ha giocatori non solo nella città di Castellammere di Stabia, ma anche della provincia di Napoli e non solo, con una buona rappresentanza di giocatori della Penisola Sorrentina, dove c’è anche una seconda sede) è possibile contattare il Presidente Mario Banditelli al seguente indirizzo mail : maalmaba@inwind.it

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!