Sorrento già attivo sul mercato: presi D’Anna e Innocenti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Emanuele D'Anna

Emanuele D’Anna

La sessione invernale di calciomercato non ha ancora aperto ufficialmente i battenti, ma il Sorrento, alla disperata ricerca di elementi in grado di contribuire al salto di qualità per centrare la permanenza in Lega Pro, ha già piazzato i primi due acquisti: Emanuele D’Anna e Riccardo Innocenti.

D’Anna è un esterno destro di centrocampo classe 1982, attualmente svincolato dopo aver disputato, fascia di capitano al braccio, le ultime quattro stagioni con il Benevento. Il cursore nativo di Baiano è già stato alle dipendenze dell’allenatore rossonero Giovanni Simonelli, che l’ha allenato proprio in terra sannita nella stagione 2011/2012, conclusasi, poi, anzitempo per il tecnico di Saviano, esonerato dall’incarico il 28 novembre. Cresciuto nelle giovanili del Milan, nella sua carriera D’Anna si è diviso tra serie B e Lega Pro, esordendo anche in massima serie, con la maglia del Chievo nella stagione 2008/2009, collezionando, in totale, 9 presenze. Ex, tra gli altri, di Juve Stabia, Piacenza e Pisa, il centrocampista avellinese ha vissuto la sua migliore stagione in termini realizzativi a Benevento, nel 2010/2011, quando mise a segno 6 reti in 24 presenze. Nell’attuale scacchiere rossonero, si candida prepotentemente al ruolo di esterno destro nel 3-5-2 dove può far valere le sue riconosciute doti di velocità e precisione del cross.

Riccardo Innocenti

Riccardo Innocenti

Riccardo Innocenti, invece, è un attaccante di 39 anni che in questo scorcio di stagione ha vestito la maglia del Qormi, squadra della serie A di Malta, dove ha messo a segno 2 reti in nove apparizioni (l’ultima delle quali lo scorso 9 novembre, nella sconfitta in casa del Floriana). Originario di Alfonsine, in provincia di Ravenna, Innocenti già in passato è stato ad un passo dal vestire la casacca rossonera del Sorrento: nel gennaio del 2010, infatti, proprio con Simonelli in panchina, i costieri dell’ex presidente Mario Gambardella raggiunsero un accordo col Taranto per il trasferimento del calciatore che poi, in extremis, preferì continuare la sua avventura in riva allo Jonio. In carriera, “InnoHit”, come è stato soprannominato dai tifosi tarantini, ha vissuto le sue stagioni migliori proprio in Campania, con i colori gialloverdi del Real Marcianise, mettendo a segno 31 gol in 67 presenze. Nello scorso campionato, disputato con l’Andria, Innocenti ha messo a segno, in pieno recupero, il gol che sancì la sconfitta per 1-0 al “Degli Ulivi”.

Per entrambi i calciatori, la firma sul contratto, della durata semestrale, dovrebbe avvenire già nella giornata di domani. Difficile, però, che possano essere a disposizione di Giovanni Simonelli già a partire dalla trasferta di domenica prossima sul campo della Vigor Lamezia.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!