Eccellenza: Il punto dell’esperto di Claudio De Vito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Miglior difesa al giro di boa per il Sant'Agnello di Luigi Cappiello

Miglior difesa al giro di boa per il Sant’Agnello di Luigi Cappiello

Nessuno scossone in vetta alla classifica, che al giro di boa vede comandare la Polisportiva Sarnese. I granata di Vitter si laureano campioni d’inverno grazie alla terza rete in tre partite del cobra Gaetano Romano, che stende la Poseidon. Il pokerissimo di successi di fila tiene a bada l’Angri, anch’esso corsaro sul campo del Cicciano. A condannare i biancorossi di Galluccio alla nona sconfitta bomber Incoronato, al suo primo centro con i doriani. Si chiude con nove vittorie e due pareggi il girone d’andata di Di Nola sulla panchina grigiorossa. La Virtus Scafatese si stacca dal duo sarnese-angrese in virtù dello scivolone di Castellammare di Stabia. Al “Menti” la Libertas non perdona i gialloblu di Esposito con Di Ruocco e Giovanni Schettino e agguanta il terzo posto. La Scafatese tallona i cugini virtussini, a loro volta sicuri tuttavia di ottenere il successo a tavolino nel derby. Il Faiano è domato dalla rete decisiva di Lupacchio e deve momentaneamente abbandonare i sogni di alta classifica. Lo stesso dicasi per la Mariglianese, caduta a Sant’Antonio Abate per mano del solito Pelagione, unico tra i bomber a muovere l’alta classifica marcatori. Faiano e Mariglianese fanno spazio a quota 20 al Sant’Agnello, che ha un valido argomento da mettere sul piatto a metà stagione, vale a dire la miglior difesa del torneo certificata col marchio di solidità ad Ariano Irpino. Reti bianche con la Vis, che non trova lo slancio per tirarsi fuori dalla zona critica. Lo trova, invece, la Calpazio che alimenta l’impresa salvezza grazie al blitz messo a segno in casa della Palmese. D’Angelo firma la riscossa dei collinari e frena contestualmente quella dei rossoneri di Soviero, raggiunti dal Massa Lubrense. Nerazzurri spreconi, ma vincenti ai danni dell’Eclanese che si sveglia soltanto allo scadere con Squitieri. Aiello e Cacace fanno sorridere Luigi Gargiulo per la seconda volta di fila.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!