Sorrento: Simonelli cerca il rilancio in casa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Coefficiente delle reti subite che cala per Villagatti (foto Penna) e compagni con Simonelli

Coefficiente delle reti subite che cala per Villagatti (foto Penna) e compagni con Simonelli

Sorrento che in formato esterno continua a tenere botta e dare un segnale di vita in vista del girone di ritorno.
In 16 incontri di cui 8 in esterna i costieri sono riusciti ad ottenere 6 punti sotto la gestione Chiappino e ben 4 per quello che è il nuovo corso targato Simonelli.
I dati parlano chiaro per tornare a cercare di salvarsi urge cambiare la rotta in casa.
All’Italia l’altalena delle emozioni ha spesso premiato gli avversari. Solo 6 punti frutto di due vittorie con Poggibonsi e Arzanese, mentre a far da contr’altare ci sono i sei saccheggi subiti.
Nella prima parte di stagione quando Chiappino sedeva sulla panchina dei costieri gioco, reti c’erano, ma mancavano i punti.
Il fattore reti è stato determinate per mandare all’aria il progetto con l’ex tecnico del Genoa. Quelle subite alla fine del suo mandato sono arrivate a 19, una in più di quelle fatte, tutto nel corso di 13 gare. Una media preoccupante di un gol e mezzo subito a partita. Il dato correlato alle quattro sconfitte consecutive ha spinto il sodalizio di via Califano ad invertire la rotta in panchina.
L’arrivo di Simonelli non è stato di quelli silenziosi. I tifosi in subbuglio hanno masticato amarissimo.
Il professore con il lavoro sta cercando di far risalire la china ai rossoneri. Dal suo insediamento il Sorrento ha ottenuto 4 punti, tutti in trasferta. La vittoria al Masini di Santa Croce sull’Arno e il apri a reti bianche di Melfi. In entrambe le partite il Sorrento non ha subito reti.
A lasciare immacolata la casella delle reti subite dai costieri erano state solo Ischia e Gavorrano.
Nell’arco di tre gare a pesare è il tonfo casalingo con il Messina. Le tre reti subite dai peloritani incidono sulla media di Simonelli che si sta prodigando tanto nei miglioramenti della fase difensiva. Un goal a partita fa scendere la media complessiva del Sorrento a 1,37. La discesa dei goal subiti se dovesse coincidere con l’aumento dei punti portati a casa tra le mura amiche consentirebbe ai costieri di rimettersi a stretto giro di vite in corsa per la salvezza diretta.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!