Ping-Pong: La Unvs è in testa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

TeamUnvsContinua l’ottimo momento si serie d1 per L’Unvs Tterra delle Sirene. Sabato i costieri sono tornati vittoriosi per 5/2 dall’insidiossima trasferta in terra irpina in casa dello “Smash” Avellino. Gl irpini provano a mischiare le carte schierando una formazione diversa dal solito, evidentemente con l’intento di portarsi subito sul 3/0. La scelta, però non ha dato i frutti sperati, visto che De Simone e Marzuillo si sono imposti in maniera netta sui loro rispettivi sfidanti e per l’Avellino solo l’esperto De Castris realizzava il punto della speranza.
Il quarto incontro è quello della svolta. Marco De Simone si impone sul jolly irpino De Castris e consente alla propria squadra di allungare il passo. Ancora di Marzuillo, poi, gli altri due punti che segnano la chiusura del match.
La vittoria dei costieri ha assunto un valore doppio in ragione dell’inaspettato tonfo casalingo della “corazzata” Cava de Tirreni che ha perso in casa contro l’altra compagine irpina l’Avellino top. La sconfitta dei metelliani ha consentito alla Unvs di acciuffare la testa della classifica seppur in condominio con i ragazzi di Cava.
In serie C, invece, continua la striscia negativa. La Sorrento Sport perde per 5/3 in casa del Pozzuoli. Per i sorrentini i tre punti sono stati messo a segno da Maurizio De Simone.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!