Nuoto: Swimming Sorrento terza nella femminile in Campania

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

FotoNuoto (1)Primo appuntamento per lo Swimming Sorrento con gli Assoluti regionali di nuoto. La compagine sorrentina si è ben distinta finendo al settimo posto assoluto per società, mentre è salita sul podio per la classifica a squadre femminile.
“Abbiamo fatto delle ottime prove con tutti gli atleti che abbiamo portato in vasca e sono contento”.
Questo il commento del tecnico delle ranocchiette Marco Veno.
Adesso si passa alla fase due. Sarà una full immersion che porterà l’atleta di punta del sodalizio costiero, Sveva Schiazzano, a confrontarsi con le big del panorama natatorio italiano.
“Quelli che saranno gli Assoluti di Riccione serviranno solo per fare tanta esperienza – spiega Veno -. Passare dal vedere in tv la Pellegrini a poterci nuotare anche solo in allenamento nella stessa vasca era qualche cosa di impensabile sino a poco tempo fa”.
L’ultima soddisfazione per il team della terra delle sirene riguarda l’aver portato alla manifestazione Nazionale l’unica atleta del 1999 che scenderà in vasca. Infatti, la Schiazzano sarà la più piccola del lotto dei partenti e gareggerà negli 800 stile libero.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!