Eccellenza girone B: Il punto dell’esperto di Claudio De Vito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il punto dell'esperto a cura di Claudio De Vito

Il punto dell’esperto a cura di Claudio De Vito

Il punto dell’esperto di Eccellenza è affidato come consuetudine al collega Claudio De Vito. Il Massa blocca l’Angri in rimonta, mentre il Sant’Agnello con lo 0-0 di Sant’Antonio Abate si scopre la seconda difesa del girone B.

Il girone B del massimo campionato regionale si conferma senza un padrone certo, in grado di tenere le redini del primato. L’ascensore al vertice fa nuovamente il gioco della Polisportiva Sarnese, che scavalca in un solo colpo Virtus Scafatese e Angri. I granata tornano ai fasti di inizio stagione grazie alla strepitosa rimonta servita alla Mariglianese. Nel poker ai biancazzurri di Papa, c’è subito lo zampino di Gaetano Romano e il settimo sigillo di Maggio. Morale della favola: terzo successo consecutivo e primato in tasca. La rimonta la subisce, invece, a Massa Lubrense l’Angri, che inizia a perdere colpi lontano da casa. Ferraioli e Iuliano non bastano a chiudere la pratica costiera, riaperta da Cacace e Cestaro quando Di Nola già accarezzava l’idea dei tre punti. Stoppata anche la Virtus Scafatese, per la verità graziata da una Vis Ariano che l’ha messa alle corde per lunghi tratti. Dopo l’impresa di Sarno, il cammino esterno dei gialloblu è stato piuttosto deludente. Possono accorciare sulla vetta allora Libertas Stabia e Scafatese. Gli stabiesi tornano a gioire rimontando nella ripresa la Calpazio con Schettino e Solimene. Lauro e Teta, invece, mettono fine al digiuno canarino siglando le reti del successo sull’Eclanese. Mariglianese staccata e nel prossimo turno ci sarà l’assalto alla Virtus nel derby tutto scafatese. La Palmese conquista la terza vittoria consecutiva in casa contro il Cicciano. L’affermazione sui biancorossi è targata Moccia sul filo di lana. Al Faiano, invece, basta un acuto di Pisapia per espugnare il campo della Poseidon, ritrovando così la vittoria a distanza di oltre due mesi. Il Sant’Agnello è illeso a Sant’Antonio Abate e si scopre seconda miglior difesa del torneo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!