Under 19, alla Polisportiva va il derby contro la Fortitudo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sport_basket_canestro_generico_ansa

Campionato Under 19

Fortitudo Sorrento – Polisportiva Sorrento  54-58 (15-13; 30-24; 42-46)

Nella tendostruttura della scuola Tasso è andato in scena, in presenza del pubblico delle grandi occasioni, il sentitissimo derby tra Polisportiva e Fortitudo. I padroni di casa si presentano all’incontro con assenze importanti come quelle di Federico e Montuori e schierano una formazione composta da ben otto elementi under 17.

Le due squadre scendono in campo particolarmente agguerrite e propongono alle rispettive tifoserie una sfida avvincente e dai ritmi altissimi. La Fortitudo parte subito con una marcia in più e mette da parte un bel vantaggio, mentre dall’altra parte i cugini bianco rossi impiegano più tempo ad entrare in partita ma riescono ben presto a limitare i danni grazie alla buona prestazione di Sguanci, vero e proprio trascinatore del gruppo. Il primo quarto si conclude sul 15 a 13: il vantaggio fortitudino si allunga al termine di un combattuto secondo quarto. Al rientro dall’intervallo la Polisportiva imposta un gioco più aggressivo ed è così che riesce ad agguantare prima il pareggio e poi addirittura il sorpasso. E’ una lotta punto a punto accentuata anche dal tifo proveniente dagli spalti, insomma una gara sul filo del rasoio. Tra le fila della Fortitudo sono Boccanfuso, Grimaldi e Maresca a fare la differenza e, nonostante riescano ad agguantare il pareggio, non vanno oltre anzi, non riescono a contenere le manovre offensive di Sguanci. A due minuti dallo scadere la partita è più aperta che mai, i padroni di casa approfittano di alcuni errori ai liberi degli avversari e centrano il canestro del 52-54.  Da questo momento in poi il pubblico accompagnerà fino al suono della sirena le azioni dell’una e dell’altra squadra, gli animi sono più accesi che mai. Per la Fortitudo, che nel finale aggredisce letteralmente l’avversario, non c’è più nulla da fare e deve arrendersi al cospetto di un avversario che anche nei momenti più difficili ha saputo gestire bene il se pur minimo vantaggio.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!